I disturbi del comportamento alimentare più conosciuti

Anoressia

L’anoressia si contraddistingue per il rifiuto del cibo, l’alimentazione controllata e limitata da parte della persona che ne soffre. E’ strettamente collegata ad una percezione distorta dell’immagine del proprio corpo e all’intensa paura di ingrassare, nonostante si possa raggiungere un grave sottopeso.

Bulimia

La bulimia si caratterizza per le ricorrenti abbuffate in brevi intervalli di tempo. Questi episodi sono quasi sempre seguiti da particolari situazioni; infatti le persone bulimiche tendono a provocarsi il vomito e ad utilizzare lassativi o diuretici per contrastare l’aumento di peso, eliminare il cibo introdotto e alleviare il forte senso di colpa.

Disturbo da alimentazione incontrollata o binge-eating disorder

Il disturbo da alimentazione incontrollata si caratterizza per le ricorrenti abbuffate, analoghe a quelle della bulimia, che però non sono seguite da episodi di eliminazione del cibo.
Chi è affetto dal disturbo da binge-eating è quasi sempre obeso, o in sovrappeso, e spesso soffre di depressione che può insorgere prima o dopo lo sviluppo del disturbo alimentare.

Ultimo aggiornamento: 04 Dicembre 2020