Disturbi specifici dell’apprendimento

I disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) sono disturbi del neurosviluppo che si manifestano con l'inizio della scolarizzazione.
I bambini che presentano DSA presentano difficoltà ad imparare a leggere, scrivere e calcolare in modo corretto. Non sono difficoltà attribuibili a ritardi mentali o ad altre compromissioni minori del livello intellettivo generale. Si tratta, appunto, di disturbi specifici. Un bambino può presentare uno o più di uno contemporaneamente. Le abilità scolastiche sono notevolmente al di sotto di quelle attese per l’età anagrafica causando uno scarso rendimento scolastico. 

 
DISLESSIA = si manifesta con la difficoltà nella decodifica del testo (lettura)
DISORTOGRAFIA = si manifesta con difficoltà nella competenza ortografica e nella competenza fonografica (scrittura)
DISGRAFIA = si manifesta con la difficoltà nell'abilità motoria della scrittura (scrittura)
DISCALCULIA = manifesta con la difficoltà nel campire e fare operazioni con i numeri (calcolo)
 

Cause e fattori

Ad oggi non è nota una specifica causa ma si ritiene che sul disturbo dell'apprendimento influiscano più fattori sia di tipo genetico che ambientale come:

  • problemi alla nascita (prematurità o scarso peso)
  • abuso pregresso, da parte dei genitori, di alcol e/o sostanze stupefacenti
  • familiarità genetica
 

Materiali per i genitori

Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2020