Home
  • Macellatori: Protezione degli animali durante l'abbattimento 24 ottobre 2018
 
Immagine relativa ai tranci di carne bovina

Macellatori: protezione degli animali durante l'abbattimento

Corso di formazione - 24 Ottobre 2018 - Modena
Sede: Sala Verde Centro Servizi (ingresso 2 - 2° piano) - Strada Martiniana, 21 Baggiovara di Modena - Dove siamo

 

Rivolto a:

Tutti gli operatori che svolgono attività di macellazione e devono conseguire l’attestato di idoneità in ottemperanza all’applicazione del Reg.1099/2009 e al Decreto Legislativo 333/1998.

Programma versione stampabile

Ore 8.00 - Registrazione partecipanti

Ore 8.30 - Il maneggiamento e la cura degli animali prima della loro immobilizzazione
L’immobilizzazione degli animali in vista dello stordimento o dell’abbattimento

Elena Ferrari, Ettore Colleluori - Azienda Usl di Modena

Ore 9.30 - Lo stordimento degli animali: suino, bovino, ovicaprino ed equino
Eros Moscardini, Stefano Marchi - Azienda Usl di Modena

Ore 10.30 - La valutazione dell’efficacia dello stordimento
Giordano Iotti - Azienda Usl di Modena

Ore 11.30 - Pausa

Ore 11.45 - La sospensione o il sollevamento degli animali storditi
Ettore Colleluori - Azienda Usl di Modena

Ore 12.30 - Discussione

Ore 13.00 - Pausa

Ore 14.00 - Il dissanguamento di animali vivi
Stefano Marchi - Azienda Usl di Modena

Ore 15.00 - La macellazione rituale
Giordano Iotti - Azienda Usl di Modena

Ore 16.00 - L’abbattimento d’emergenza
Giordano Iotti - Azienda Usl di Modena
Alessandro De Bassa - Azienda Usl di Modena

Ore 17.00 - Discussione

Ore 17.30 - Compilazione questionari di gradimento e di valutazione

Chiusura lavori

Esecuzione prova pratica

Esecuzione prova pratica (2 ore): abbattimento di animali in macello.

Ammissione alla prova pratica e rilascio attestati d'idoneità

Gli operatori dovranno effettuare il questionario con il superamento di almeno l'80% dei quesiti e la prova pratica di abbattimento in un macello.

Criteri di ammissione alla prova pratica

Per poter essere ammessi alla prova pratica, oltre al superamento del questionario di valutazione, occorre: la sottoscrizione di un documento di esonero di responsabilità da parte dell'Azienda USL di Modena e del macello ospite in caso di lesioni a persone o cose.

In riferimento alla nota INAIL dell’aprile 2008, non sussiste più l’obbligo di comunicazione all’INAIL di trasferta di personale e/o soci da parte della ditta di appartenenza qualora non cambi la tipologia di rischio assicurativo cui il lavoratore è soggetto.
Pertanto, se il lavoratore è già assoggettato ad uno dei rischi ove è prevista macellazione con mattazione (v.t. 0112 in esercizi di vendita, ovvero v.t. 1451 in caso di mattazione svolta in salumifici, ovverov.t. 1200 in mattatoi) l'Azienda non ha più la necessità di comunicare la c.d."trasferta" all'INAIL.

Nel caso in cui il lavoratore sia di fronte a una “nuova tipologia di rischio” tale variazione va comunicata all’INAIL.

Iscrizioni chiuse

Le iscrizioni sono chiuse per il raggiungimento del numero massimo di posti.
È prevista una quota di iscrizione pari a 50,00 € + IVA.
Le modalità di pagamento saranno comunicate dalla segreteria organizzativa unitamente alla conferma dell’avvenuta iscrizione via posta elettronica.

Referente scientifico

Alessandro de Bassa - Azienda Usl Modena
a.debassa@ausl.mo.it.

Segreteria organizzativa

Ufficio Formazione DSP
Tel. 059 777018
e-mail:  formazionedsp@ausl.mo.it

Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio 2019