1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena | Dipartimento di Salute Pubblica - Testata per la stampa
 

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Piani di rimozione amianto: Decreto Legislativo 81/08 - art. 256

Bonifica di materiali contenenti amianto: procedure operative

l Servizi Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPSAL) ricevono e valutano tutti i piani per la rimozione di materiali contenenti amianto e le notifiche per gli altri interventi di bonifica senza rimozioni, fermo restando la possibilità di richiedere eventuali integrazioni.
Esercitano inoltre azioni di vigilanza sui cantieri di rimozione amianto compatto e friabile e di rilascio di certificazioni per la restituibilità degli ambienti sottoposti a bonifica da amianto friabile.

Emergenza sisma Maggio 2012

Aggiornamento delle disposizioni sul piano di rimozione dell'AMIANTO per le aree colpite dal sisma ... continua

 

Protocollo di intesa fra DSP e ARPA n° 39403 - 16/05/08

 

Lettera informativa in concertazione fra Ausl e ARPA del 21/04/2004 indirizzata alle Ditte, Enti ed Associazioni e p.c. all'Amministrazione Provinciale di Modena

Oggetto: Attività di bonifica dei beni contenenti amianto - D.Lgs 22/97 art. 30  iscrizione delle Imprese all'Albo Nazionale nella categoria 10 ... continua

 
 

 
 

Per le Ditte


 

Piano di lavoro

Il Modello per la redazione del piano di lavoro da parte delle imprese che effettuano la rimozione di materiale contenente amianto da edifici, strutture, apparecchi, impianti e mezzi di trasporto. Il piano deve essere inviato tramite PEC (dsp@pec.ausl.mo.it) allo SPSAL competente per territorio dove avviene la bonifica, almeno 30 giorni prima dell'inizio dei lavori.

 

Moduli

Modello per la comunicazione dell'inizio lavori di rimozione nel caso in cui la data prevista nel piano di lavoro non venga rispettata. L'impresa esecutrice deve inviarlo 48 ore prima dell'inizio lavori al SPSAL competente per territorio dove avviene la bonifica.


Modello per la trasmissione della copia del
formulario di identificazione per il trasporto dei rifiuti all'impianto di smaltimento. L'impresa esecutrice deve inviarli al SPSAL competente per territorio dove avviene la bonifica, nel più breve tempo possibile.

 

Notifica

Notifica per la comunicazione da parte delle imprese che effettuano lavori di:
- manutenzione di impianti e strutture senza rimozione di amianto;
- lavori di lattoneria su coperture in eternit;
- incapsulamento senza lavaggio preliminare e confinamento di materiali contenenti amianto;
- trattamento e smaltimento di materiale contenente amianto;
- lavorazioni negli impianti di stoccaggio rifiuti;
- piccoli lavori manutentivi su acquedotti;
La notifica deve essere inviata allo SPSAL competente per territorio dove avviene l'intervento, prima dell'inizio dei lavori.

 

Relazione annuale ex art. 9 L. 257/92

Le imprese che effettuano lavori di smaltimento e/o bonifica di materiali contenenti amianto devono inviare annualmente al SPSAL e alla Regione nel cui ambito di competenza si sono svolte le lavorazioni, la relazione annuale prevista dall'art. 9 della Legge 257/92. La compilazione, da effettuarsi entro il 28 febbraio di ogni anno con i dati relativi alle lavorazioni svolte nell'anno solare precedente, deve avvenire collegandosi al portale regionale

 
 

 
 

Per privato cittadino


 

Piano di rimozione

Modello per la comunicazione da parte del privato cittadino che effettua la rimozione di piccole quantità di materiale contenente amianto da strutture, edifici, apparecchi, impianti, mezzi di trasporto di proprietà o del lavoratore autonomo che effettua tali lavori conto terzi.
Il piano deve essere inviato, in triplice copia, al Servizio di Prevenzione e Sicurezza in Ambiente di Lavoro, competente per territorio dove avviene la bonifica, che rilascerà un timbro con la data di accettazione. Tale documento timbrato dovrà accompagnare i rifiuti al momento della raccolta da parte dell' Ente Gestore.
I lavoratori autonomi che bonificano amianto e/o trasportano rifiuti contenenti amianto devono obbligatoriamente essere iscritti  all'Albo Nazionale Gestori Ambientali nelle speciali sezioni.

La procedura operativa può essere scaricata dal sito della Provincia di Modena

 
 

Per proprietari degli immobili con coperture in lastre di cemento-amianto

Il modello per la valutazione dello stato di conservazione delle lastre di copertura in cemento-amianto predisposto dalla Regione Emilia-Romagna, è un semplice strumento utilizzabile dal proprietario dell'immobile o dal responsabile dell'attività che si svolge, ai fine dell'addempimento dell'obbligo della valutazione del rischio previsto dal D.M. 06/09/94.
Il documento è da tenere a disposizione degli Enti competenti in materia di vigilanza.
Il modello è scaricabile dal sito della regione che riporta le Linee Guida relative ... per saperne di più

 

Tariffa e gestione economica - Restituzione ambienti bonificati da amianto

 
Tariffa Euro
73.00
Modalità di pagamento
Fonte normativa
Codice AUSL Modena (viene riporato in fattura)
SP11307
Note ad uso interno (link attivo solo per gli operatori AUSL)
Prestazione
 

Nota di addebito

Al destinatario della prestazione o a chi si fa esplicitamente carico della stessa, perverrà un documento contabile con l'importo, unitamente alle modalità di pagamento da utilizzare.

 
 

 
Immagini relative agli opuscoli

Materiale informativo - Informamianto

Opuscoli: Amianto incapsulati - Gli obblighi, le notifiche ... per saperne di più

 

 
 

Numeri utili

 
 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento 18 Aprile 2016

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Invia questa pagina per email