1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena | Dipartimento di Salute Pubblica - Testata per la stampa
 

Menu di sezione

Contenuto della pagina

 

Controllo e vigilanza nei luoghi di lavoro

l Servizi Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPSAL) controllano il rispetto della normativa specifica di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

L'attività viene svolta mediante sopralluoghi nelle aziende, perseguendo, quando possibile, il coinvolgimento del Rappresentante dei Lavoratori per la sicurezza (RLS). In caso di riscontro di irregolarità i SPSAL assumono i  provvedimenti necessari per imporre le misure di prevenzione mancanti e per sanzionare i comportamenti irregolari  verificandone l'ottemperanza.
Le aziende da assoggettare al controllo vengono individuate in base a criteri epidemiologici (indici infortunistici di frequenza e gravità per la sicurezza e profili di rischio/danno per gli aspetti igienistici e sanitari), segnalazioni da parte di lavoratori o loro rappresentanti (RLS), notizie di eventi penalmente rilevanti o richieste di  espressione pareri.
Le attività svolte "di iniziativa" avvengono su programmazione diretta da parte dei SPSAL, operando scelte coerenti con i vari documenti di indirizzo e di programmazione prove­nienti dai livelli istituzionali sovra-ordinati (Piano Nazionale e Piano Regionale per la Prevenzione, Piano Nazionale e Regionale Edilizia, Piano Nazionale e Regionale Agricoltura, input provenienti dall'Ufficio Operativo Regionale, dai tavoli di concertazione provinciale e dalla Prefettura).
 
La scelta delle aziende su cui operare i controlli, all'interno dei comparti individuati sulla base dei profili di rischio, viene effettuata mediante l'applicazione di diversi criteri, tra cui la valu­tazione degli indici infortunistici aziendali, resi disponibili dalla fornitura ai SPSAL provinciali dei Flussi Informativi provenienti da INAIL e dal Coordinamento Tecnico Interregionale della Prevenzione nei Luoghi di Lavoro, il tempo intercorso dall'ultimo controllo, verificato attraverso il sistema informatizzato per la gestione e la registra­zione delle attività SPSAL, l'evidenza di eventi sentinella (dinamiche infortunistiche particolari, casi di malattia professionale).
Per la scelta dei cantieri viene invece valutata la consistenza degli stessi, attraverso l'analisi delle Notifiche Preliminari pervenute ex art. 99 del D. Lgs. 81/08, e viene fatta una ricerca attiva mediante il sistematico controllo a vista del territorio.
 
Altre attività invece vengono svolte "su richiesta" puntuale da parte di Comuni ed altri Enti Pubblici, Magistratura, parti sociali e singoli utenti.

La segnalazione della presenza di rischi o situazioni di inottemperanza alle norme di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro deve essere presentata dal lavoratore o loro rappresentanti (RLS, Sindacati aziendali o esterni) in forma scritta, firmata e corredata di indirizzo; deve inoltre essere circostanziata ed indicare esattamente il luogo ed i rischi evidenziati. Il personale dei Servizi, valutata la congruità della segnalazione in termini di gravità e competenza, interverrà garantendo in ogni caso il segreto d'ufficio su modalità e contenuto della segnalazione ... scarica il modulo per la segnalazione.

 
 
 

Ultimo aggiornamento Novembre 2011

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Invia questa pagina per email