1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena | Dipartimento di Salute Pubblica - Testata per la stampa
 

Menu di sezione

Contenuto della pagina

 

Sanita' pubblica veterinaria - Gestione del sistema di allerta rapido

 

Il meccanismo delle comunicazioni rapide, sempre più numerose negli ultimi anni, è uno strumento essenziale per la valutazione di eventuali rischi e per la tutela del consumatore.

Per notificare in tempo reale i rischi diretti o indiretti per la salute pubblica connessi al consumo di alimenti o mangimi è stato istituito il sistema rapido di allerta comunitario, sotto forma di rete, denominato RASFF, a cui partecipano la Commissione Europea, l'EFSA (Autorità per la sicurezza alimentare) e gli Stati membri dell'Unione tramite il Ministero della Salute, le Regioni , e le Ausl .

Il Sistema di allerta rapido si applica ogniqualvolta esista un grave rischio, diretto o indiretto, per la salute umana, animale e per la salubrità dell'ambiente, dovuto ad alimenti o mangimi già immessi sul mercato, nonché ai materiali e agli oggetti destinati ad entrare in contatto con gli alimenti.
Il flusso degli Allerta deve garantire sia la completezza delle informazioni che la tempestivita' delle comunicazioni.

 

Gli obblighi degli Operatori del Sistema Alimentare - OSA (Reg CE 178/02 Art. 19)

 

Gli operatori del settore alimentare informano immediatamente le autorità competenti quando ritengano o abbiano motivo di ritenere che un alimento/mangime da essi immesso sul mercato possa essere dannoso per la salute umana/animale.
Se un operatore del settore alimentare ritiene o ha motivo di ritenere che un alimento/mangime da lui importato, prodotto, trasformato, lavorato o distribuito non sia conforme ai requisiti di sicurezza, e non si trova più sotto il controllo immediato di tale operatore, esso deve avviare immediatamente procedure per ritirarlo dal mercatoe informarne le autorità competenti (fornendo la rintracciabilita' e compilando il modello C).
Se il prodotto può essere  arrivato al consumatore, l'operatore informa i consumatori, in maniera efficace e accurata, del motivo del ritiro e, se necessario, richiama i prodotti già forniti ai consumatori quando altre misure siano insufficienti a conseguire un livello elevato di tutela della salute.

 

Modulistica

- Comunicazione di non conformita' ai requisiti di sicurezza di un alimento/mangime

- Allegato C

 
 

Link per approfondimenti

 

Ministero della Salute  ... continua

Rapid Alert System for Food and Feed ... continua
 
Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento Europeo e del Consiglio dell'Unione Europea ... continua

 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento 31 Agosto 2017

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Invia questa pagina per email