Home

Condividi

I repellenti cutanei

I prodotti repellenti contro gli insetti da applicare sulla cute, contengono sostanze che ostacolano la zanzara nel raggiungimento della pelle da parte della zanzara, impedendole di intercettare i vasi sanguigni.
I prodotti in commercio hanno una specifica autorizzazione alla commercializzazione da parte del Ministero della Salute e devono riportare sull'etichetta la specifica dicitura:

"Prodotto biocida (PT19) - Autorizzazione del Ministero della Salute n. IT/…./00…/AUT  (ai sensi del Reg.UE n. 528/2012)"

oppure

"Presidio medico chirurgico Registrazione n… del Ministero della Salute (ai sensi del D.P.R. 392/1998)"

 

La durata della protezione dei repellenti cutanei dipende dalla concentrazione del principio attiva nel prodotto: i prodotti con una concentrazione più elevata di principio attivo proteggono per un periodo più lungo; i prodotti con una concentrazione inferiore devono essere applicati più spesso.
In caso di forte sudorazione, o di lunga esposizione all'acqua, la durata della protezione diminuisce.

 

Le varie tipologie di repellenti

In commercio esistono vari tipi di repellenti contro zanzare e pappataci.

Tipologia
Indicazioni
Lozioni
Facilmente distribuibili con le mani, è necessario prestare particolare attenzione durante l'applicazione sul viso
Roll-on
Pratico perché evita dispersioni nell’ambiente, particolarmente adatto per l’utilizzo sui bambini
Spray
Non assicurano un dosaggio uniforme e non devono essere applicati direttamente sul viso. Risultano utili se applicati sugli abiti.
Attenzione: infiammabili

Braccialetti
Offrono protezione solo in corrispondenza della cute vicina al braccialetto stesso
Salviette e spugnette
Adatte per l’utilizzo sul viso, forniscono però un rilascio limitato di prodotto
Creme e altri spalmabili
Sono le formulazioni dermatologicamente più tollerate, permettono un adeguato dosaggio e una corretta distribuzione
 

E per i bambini?

E' molto importante utilizzare i prodotti repellenti espressamente formulati per i bambini poiché questi contengono una specifica percentuale del principio attivo, per legge, deve essere indicata sull’etichetta.

 

Precauzioni per l'uso di repellenti cutanei

  • scegliere i repellenti tenendo conto dell'età dei soggetti, adottando grande cautela nell'utilizzo nei bambini
  • leggere e seguire sempre le istruzioni riportate sull'etichetta del prodotto
  • non applicare i repellenti cutanei contemporaneamente a creme solari, o creme idratanti con schermo anti UV, poiché queste possono aumentare l’assorbimento del principio attivo repellente
  • non applicare su tagli, ferite, pelle irritata o su una precedente puntura di zanzara poiché la pelle potrebbe infiammarsi maggiormente e il principio attivo aumentando l’assorbimento del principio attivo repellente
  • terminata l’esposizione al rischio di essere punti, è bene lavare le parti trattate con acqua e sapone
  • applicare sulle parti del corpo che restano scoperte soprattutto su gambe e caviglie. Sugli indumenti è possibile applicare i repellenti spray
  • sul viso dei bambini, i repellenti vanno spalmati con le mani da un adulto, per evitare un'accidentalmente contatto del prodotto con gli occhi, irritandoli, o con la bocca
 

Per le modalità e le specifiche precauzioni d'uso dei repellenti cutanei si rimanda alle istruzioni riportate sulle etichette dei singoli prodotti.