1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. YouTube

Contenuto della pagina

DIPARTIMENTO CURE PRIMARIE - Pediatria di Comunità - Modena

Presentazione

La Pediatria di Comunità tutela la salute dei bambini e dei ragazzi che appartengono alla fascia della minore età (0 - 17 anni), attraverso interventi di prevenzione e di sostegno.Tale attività viene effettuata in stretta integrazione con i Pediatri di Libera Scelta, ma anche in collaborazione con le Pediatrie Ospedaliere, i Servizi di Neuropsichiatria Infantile, i Consultori, i Comuni, le Scuole pubbliche e private e le Associazioni di volontariato.

ATTIVITA’

Vaccinazioni

Esecuzione delle vaccinazioni previste dal Calendario Vaccinale della Regione Emilia Romagna.

Sorveglianza igienico-sanitaria

Interventi finalizzati a rafforzare comportamenti igienicamente corretti da parte del personale scolastico (soprattutto in nidi e materne).

Prevenzione malattie infettive in comunità

Azioni mirate a contrastare la diffusione delle malattie infettive secondo protocolli aziendali che possono prevedere, a seconda dei casi, informazione alle famiglie ed al personale scolastico, controlli clinici, prescrizioni o distribuzione diretta di farmaci.

Educazione alla salute

Incontri informativi e formativi rivolti al personale delle scuole in tema di prevenzione delle malattie infettive, alimentazione e prevenzione degli incidenti e primo soccorso.

Corsi di preparazione al parto

Incontri informativi rivolti ai futuri genitori e a gruppi di sostegno alle madri adolescenti.

Screening per l'infezione tubercolare

Esecuzione del test Tubercolinico (Mantoux) ai minori provenienti da zone dove la TBC è endemica e ai minori che sono stati a stretto contatto con persone affette da malattia tubercolare.

Minori affetti da patologia cronica o disagio socio-sanitario

Sostegno alle famiglie tramite visite domiciliari e interventi integrati.

Bambini/ragazzi con patologia cronica (es. diabete, asma, patologie convulsivanti, gravi allergie, ecc.)

Azioni mirate a favorire l'inserimento scolastico.

NOTA BENE

La Pediatria di Comunità del Distretto di Modena garantisce anche le seguenti attività:

Minori stranieri temporaneamente sprovvisti di assistenza sanitaria

Assistenza pediatrica attraverso un ambulatorio dedicato.

Sono inoltre programmate periodiche visite domiciliari presso i campi nomadi della città al fine di tutelare la salute dei minori nomadi.

Specialistica ambulatoriale pediatrica

Visite nelle specialità di oculistica, otorinolaringoiatria e ortopedia con particolare attenzione ai minori con patologia cronica.

Responsabile

Giulio Sighinolfi Medico

Indirizzo

via Nonantolana, 685/S - 41122 - MODENA

Autobus

Di linea SETA (n.3 con fermata in Via Nonantolana - n.10 con fermata in Via Albareto). Inoltre: Navetta Garibaldi - Mar Ionio attiva 8.30-12.00; 15.00-17.30 con passaggio ogni 30 minuti - servizio sospeso dal 01/07 al 31/08.

Parcheggio

Adiacente, libero e gratuito, con un posti auto riservati a persone con disabilità.

Telefoni

Fax059 2134326
Prenotazione059 2134311
Prenotazione059 2134315 visite bambini stranieri
Informazioni059 2134311
Disdetta prenotazione059 2134330 vaccinazioni

Orari

Apertura al pubblicoAssistenza ai bimbi stranieri senza assistenza di base gio: 15.00-17.30 Controllo pediculosi lun: 8.30-9.30 | da mar a ven: 13.00-14.00 | luglio e agosto: da lun a ven: 8.30-9.30
Informazionida lun a ven: 8.30-12.00
Prenotazionida lun a ven: 8.30-12.00

Personale

Raffellina BartolettiAmministrativoMarco ClarizioMedico
Daniela CozzolinoAmministrativoAngelina De PaloAssistente sanitario
Tina FalcoInfermiereFranca FiorentiniMedico
Marinella La PalombaraMedicoRoberta MaccaferriMedico
Maria Antonietta MaitilassoAssistente sanitarioDoris Matilde MariniInfermiere
Miriam MatareseInfermiereLorena Monti  Assistente sanitario
Maria Gloria MorgilloMedicoMaria Addolorata NacciInfermiere
Alessandra PicchioniAssistente sanitarioViorica UrculescoInfermiere
Patrizia VenturiMedicoGloria ZanasiAssistente sanitario

Accesso

La sede della Pediatria di Comunità si trova al piano terra dell’edificio che ospita la Circoscrizione Crocetta, presso il Centro Commerciale Torrenova. Non sono presenti barriere architettoniche.

Accesso Prestazioni

Vaccinazioni

Le vaccinazioni previste dal calendario regionale sono gratuite e vengono direttamente programmate dalla Pediatria di Comunità.

I genitori vengono invitati con lettera a presentarsi con il proprio figlio dopo il compimento del secondo mese di vita per eseguire la prima dose. Gli appuntamenti per le dosi successive vengono comunicate ai genitori direttamente o tramite invito a seconda del calendario vaccinale attualmente in vigore. Il servizio provvede alla chiamata con invito postale per residenti nei comuni del distretto; i domiciliati e/o non residenti devono contattare direttamente il servizio.

Altre vaccinazioni, su richiesta della famiglia, sono effettuate previo appuntamento fissato presso la Pediatria di Comunità.

Per nessuna vaccinazione serve il digiuno.

Il minore deve essere accompagnato da un genitore o comunque da chi ne esercita la patria potestà.

Interventi di sorveglianza igienico - sanitaria

Si tratta di interventi svolti presso le comunità scolastiche effettuati su segnalazione del Dipartimento di Sanità Pubblica.

Interventi di educazione alla salute

Queste attività sono realizzate a seguito di accordi diretti con le scuole.

Assistenza ai minori stranieri

Per accedere all'ambulatorio per i minori stranieri privi di assistenza sanitaria non è necessario prenotare, basta recarsi presso la Pediatria di Comunità negli orari di apertura.

Attività specialistica pediatrica:

Le prestazioni specialistiche riguardanti l'Oculistica (per i minorenni affetti da strabismo, sospetto o accertato e ambliopia) l’Otorinolaringoiatria e l’Ortopedia si prenotano, esibendo la richiesta del Pediatra di Libera Scelta o del Medico di Medicina Generale, presso gli sportelli del C.U.P.

Per tutte le prestazioni specialistiche pediatriche erogate presso gli ambulatori della Pediatria di Comunità sono previsti percorsi preferenziali destinati ai minori affetti da malattie croniche o disabilità già in carico presso altri servizi dell’Azienda U.S.L.

Altre prestazioni

Tutte le altre prestazioni erogate dalla Pediatria di Comunità sono effettuate previo appuntamento.

Informazioni

Dopo aver ricevuto l’invito per le prime vaccinazioni è consigliabile consultare il proprio Pediatra, il quale potrà fornire le adeguate informazioni e raccomandazioni. In tale occasione verrà consegnato l’opuscolo prodotto dalla Regione Emilia Romagna che contiene le schede informative su tutte le vaccinazioni previste dall’attuale calendario vaccinale.

E’ inoltre opportuno portare in visione, in occasione della prima vaccinazione, la lettera di dimissione del Punto Nascita, la cartella pediatrica rilasciata dal pediatra curante e gli eventuali referti clinici o lettere di dimissione ospedaliera.

Per le successive vaccinazioni i genitori dovranno portare anche il cartellino di vaccinazione del bambino, rilasciato dalla Pediatria di Comunità, durante la prima seduta vaccinale.

Prima di ogni vaccinazione il medico ed il genitore effettuano un breve colloquio e firmano entrambi la scheda anamnestica pre-vaccinale.

Le reazioni allergiche alla vaccinazione sono molto rare, tuttavia, per garantire la massima protezione, si consiglia di rimanere, dopo l’esecuzione della vaccinazione, in sala d’attesa per circa 30 minuti.

Il certificato vaccinale e quello per il datore di lavoro possono essere richiesti direttamente negli orari di apertura del servizio.

Alcune vaccinazioni non previste dal Calendario Regionale, possono essere richieste, previo appuntamento, dai genitori con la certificazione del medico curante. Al momento della prenotazione vengono date le informazioni sulle modalità di pagamento della tariffa eventualmente prevista.

Al fine di ridurre i tempi di attesa si richiede la disdetta telefonica degli appuntamenti.

I genitori possono rifiutare di sottoporre il proprio figlio alle vaccinazioni obbligatorie firmando, dopo un colloquio informativo con gli operatori del servizio, una attestazione di dissenso di cui verrà data notifica al Sindaco ed alla Procura della Repubblica.

Reclami e Suggerimenti

L’Azienda USL assicura la tutela dei cittadini che intendono presentare un reclamo, una proposta, un’osservazione, un elogio relativamente ai servizi o alle prestazioni sanitarie erogate. A tale scopo sono state istituite delle specifiche procedure di gestione, per rilevare e rispondere rapidamente alle situazioni di disagio e di insoddisfazione. Per esercitare questo diritto è possibile:

- utilizzare i moduli di segnalazione presenti nelle apposite cassette collocate nelle strutture sanitarie e nel sito aziendale www.ausl.mo.it/urp;

- scrivere o rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Tel. 059/438045 - Fax 059/438077, urpmodena@ausl.mo.it) - Largo del Pozzo, 71/b - Modena - dal lunedì al venerdì: 8.30 - 13.00; lunedì e giovedì: 14.30 - 17.30; ).

- telefonare, all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Tel. 059/438045 ) dal lunedì al venerdì: 8.30 - 13.30; dal lunedì al giovedì: 14.30 - 17.30; sabato: 8.30 - 12.00).

Orario estivo dal 1 luglio al 31 agosto 2016:

dal lunedì al venerdì: 8.00-13.00; giovedì: 14.30-17.00

Impegni

Accoglienza

La Pediatria di Comunità si impegna affinché il proprio personale renda visibile il cartellino di riconoscimento.

In ogni ambulatorio è disponibile la Carta dei servizi completa ed aggiornata, con le informazioni sul servizio e sulle prestazioni erogate. Nei casi ritenuti utili, la Pediatria di Comunità può fruire di mediatori linguistico - culturali.

Presa in carico

Le visite e le prestazioni sono erogate di norma entro 30 minuti dall’ orario dell’ appuntamento fissato, salvo situazioni indipendenti dalla volontà degli operatori. E’ garantita l’ esecuzione delle vaccinazioni in sedi ed orari dedicati per bambini affetti da patologie gravi. Gli operatori sono tenuti a fornire informazioni sulle procedure e sugli interventi proposti e a far compilare ai genitori un modulo sul consenso informato. I genitori che non desiderano far vaccinare i figli, possono manifestare il loro dissenso attraverso un’ apposita procedura.

Sicurezza

Gli operatori sono addestrati per la gestione di gravi reazioni post vaccinali e per effettuare le vaccinazioni di bambini a rischio in ambienti protetti. La Pediatria di Comunità si impegna ad aggiornare periodicamente gli operatori sulla tematica della sicurezza.

Percorsi di integrazione

La Pediatria di Comunità si impegna, nei casi ritenuti necessari, ad individuare specifici percorsi assistenziali in collaborazione con la rete dei servizi ospedalieri e territoriali.

Menu di sezione