1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

NUOVO OSPEDALE CIVILE S. AGOSTINO-ESTENSE DI MODENA

DIPARTIMENTO DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA - Unità Operativa di Ortopedia e Traumatologia

Presentazione

Questa Struttura fa parte del Dipartimento di Ortopedia e Traumatologia che riunisce le Unità Operative affini, presenti nei diversi Ospedali dell’Azienda USL di Modena. Le Unità Operative del Dipartimento, collegate in rete, garantiscono il trattamento urgente dei traumi maggiori per tutto il territorio provinciale, tramite un piano di trasferimenti preordinati in base alla gravità ed alla specificità del paziente, nel caso ciò si renda necessario. Ciascuna Unità Operativa del Dipartimento risponde alle richieste di prestazioni ortopediche provenienti dal territorio nel quale è inserita con specializzazioni particolari differenziate.

In particolare l'Ortopedia e Traumatologia del Nuovo Ospedale Civile S. Agostino-Estense di Modena è il punto di riferimento di tutta la rete dipartimentale ortopedica dell' Azienda USL di Modena.

Presso tale struttura vengono effettuati sia interventi chirurgici programmati che di traumatologia. Qui è collocato il Dipartimento Emergenza Urgenza di secondo livello, che effettua gli interventi chirurgici traumatologici più complessi riguardanti tutto l'apparato locomotore sia nelle forme acute che nel loro decorso. La Mission della Unità Operativa è quella di rispondere con rapidità e specifica competenza alla richiesta di trattamento del paziente che riporta traumi a valenza ortopedica, da qualunque punto della rete la richiesta stessa provenga, facendosi carico del trattamento globale (urgente e differito) e del suo decorso.

Nell'ambito della chirurgia ortopedica programmata, l'Unità Operativa si distingue per la chirurgia protesica dell'anca e del ginocchio, in quanto vengono in media eseguiti circa 400 interventi di questo tipo all’anno. Si occupa inoltre della chirurgia della spalla sia protesica che artroscopica. Esegue interventi di chirurgia artroscopica del ginocchio, compresa la ricostruzione legamentosa artroscopica, effettua interventi chirurgici del piede e della mano anche in regime di Day Surgery (chirurgia di un giorno) e ambulatoriale.

Responsabile

Pier Bruno Squarzina Medico

Indirizzo

Via Giardini, 1355 - 41126 - MODENA

Autobus

Linea urbana n. 13 da Stazione FF.SS - Stazione autolinee - P.le Risorgimento- Via Giardini. Fermata davanti all'ingresso dell'0spedale. Linea extraurbana n. 800 (Modena-Pavullo), fermata a circa 500 metri su Via Giardini.

Parcheggio

Antistante l'Ospedale è presente un'ampia zona di parcheggio, in prossimità dell'ingresso principale, è disponibile un parcheggio coperto pluripiano. Entrambe le aree sono provviste di posti auto riservati a persone con disabilità.

Telefoni

Fax059 3961489
Informazioni059 3961466
Informazioni059-3961282

Orari

PastiColazione: 8.00-8.30
Pranzo: 12.00-13.00
Cena: 18.00-19.00
Ricevimento medicida lun a sab:12.00-13.00
Visita ai degentida lun a dom: 6.30-8.30; 12.30-16.00; 18.30-21.00

Personale

Ugo BaschieriMedicoLuca CastagniniMedico
Antonino DifinoMedicoAdolfo FolloniMedico
Umberto FregniMedicoElena GibertiniMedico
Enrico GuidiMedicoPaolo LancellottiMedico
Saverio LuppinoMedicoLorenzo MonteleoneMedico
Silvana PuglieseCaposalaAlessio RaimondiMedico
Alberto SpagniMedicoFrancesco StaccaMedico
Cristina ZapparoliMedico  

Accesso

L' Unità Operativa si trova al terzo piano, corpo 5 dell'Ospedale; vi si accede dall'ingresso principale utilizzando scale e ascensori dedicati al pubblico.

Nella hall centrale, previa consegna di un documento alla reception, sono disponibili carrozzine per il trasporto dei pazienti con difficoltà di deambulazione.

La Struttura è costituita da 21 stanze a uno o due posti letto, dotate di servizio igienico e aria condizionata.

Sono presenti sale d'attesa, alcune con punto di ristoro e soggiorni per i pazienti.

Gli ambulatori per le prestazioni di specialistica ambulatoriale sono situati al primo piano corpo 6.

Accesso Prestazioni

L'accesso per ricovero può avvenire:

- in urgenza tramite il Pronto Soccorso

- in regime ordinario programmato dopo visita medica specialistica presso gli ambulatori dell'Unità Operativa

- per trasferimento da altre Unità Operative della stessa struttura o da altri Ospedali.

L'accesso al reparto dei ricoveri programmati avviene in base al grado di urgenza della patologia.

L'accesso al Day Surgey avviene su indicazione del Medico Specialista.

L’accesso alle prestazioni specialistiche ambulatoriali avviene, generalmente, con prenotazione CUP su prescrizione del Medico di Medicina Generale o di uno Specialista del SSN.

Informazioni

Cosa portare

Oltre agli effetti personali ed alla tessera sanitaria, è importante portare copie di cartelle cliniche o lettere di dimissione relative a ricoveri precedenti, esami, accertamenti diagnostici eseguiti, lastre radiologiche, nonché i farmaci che si assumono abitualmente. E’ inoltre necessario riferire al personale sanitario l’eventuale presenza di allergie, intolleranze o prescrizioni dietetiche particolari.

Le dimissioni

La dimissione avviene generalmente a fine mattinata e nel primo pomeriggio.

Al termine del ricovero è rilasciata la lettera di dimissione per il medico curante e sono fornite le indicazioni sull’eventuale prosecuzione delle cure.

Se necessario sono avviati i percorsi per sostenere la qualità dell’assistenza post-ricovero.

Si consiglia di richiedere l'eventuale documentazione personale presentata durante la degenza.

Le visite di controllo

Nei casi in cui si rendessero necessarie visite di controllo dopo la dimissione, il personale comunicherà al paziente come procedere.

La distribuzione diretta dei farmaci

I farmaci di fascia A inseriti nel Prontuario Terapeutico Ospedaliero prescritti dal medico al momento delle dimissione, sono distribuiti presso la farmacia dell’Ospedale.

Il trasporto in ambulanza

L’organizzazione e gli oneri relativi al trasporto di un paziente presso altre strutture sanitarie,

per accertamenti o trasferimento disposto dal reparto/servizio, sono a carico della struttura ospedaliera.

L’eventuale trasporto a domicilio o ad altra sede richiesta dal paziente è a carico dell’assistito.

Per informazioni rivolgersi al capo sala.

Il certificato di ricovero

Il certificato di ricovero può essere richiesto direttamente al personale di reparto. Dopo la dimissione può essere rilasciato anche dall’ufficio accettazione.

Il volontariato

Presso la degenza è presente l’AVO (Associazione Volontari Ospedalieri), che esercita funzioni di assistenza e di conforto nei confronti dei pazienti ricoverati.

Reclami e Suggerimenti

L’Azienda USL assicura la tutela dei cittadini che intendono presentare un reclamo, una proposta, un’osservazione, un elogio relativamente ai servizi o alle prestazioni sanitarie erogate. A tale scopo sono state istituite delle specifiche procedure di gestione, per rilevare e rispondere rapidamente alle situazioni di disagio e di insoddisfazione. Per esercitare questo diritto è possibile:

-utilizzare i moduli di segnalazione presenti nelle apposite cassette collocate nelle strutture sanitarie e nel sito aziendale www.ausl.mo.it/urp;

- telefonare, scrivere o rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Tel. 059/3961159 -

Fax: 059/3962411

- urpbaggiovara@ausl.mo.it - Via Giardini, 1355 - Baggiovara, 41126 Modena - dal lunedì al venerdì: 9.00 - 14.00).

Impegni

Accoglienza

L’Unità Operativa si impegna affinché il proprio personale renda visibile il cartellino di riconoscimento.

Nell’Unità Operativa è disponibile la Carta dei servizi completa ed aggiornata, con le informazioni sulla degenza e sulle prestazioni erogate.

Nei casi ritenuti utili l’Unità Operativa può fruire di mediatori linguistico - culturali.

Presa in carico

L’Unità Operativa comunica al paziente e alle persone da lui autorizzate, il nominativo del medico di riferimento, le informazioni sul piano di cura e su eventuali indagini diagnostiche e procedure terapeutiche ritenute opportune.

Sicurezza

Gli operatori sono addestrati per l’ utilizzo, la gestione delle attrezzature/apparecchiature e per garantirne la sicurezza. L’Unità Operativa si impegna ad aggiornare periodicamente gli operatori su questa tematica.

Dimissione

L’Unità Operativa consegna al paziente, al momento della dimissione, una lettera informativa per il Medico di Medicina Generale nel quale sono contenuti la diagnosi, le eventuali indicazioni terapeutiche e i controlli da effettuare.

In presenza di situazioni specifiche che lo richiedano, l’Unità Operativa attiva mezzi, strumenti e procedure sussidiarie per garantire, dopo il ricovero, la continuità assistenziale al paziente.

Menu di sezione