1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

DIPARTIMENTO CURE PRIMARIE - Consultorio Familiare - Finale Emilia

Presentazione

Il Consultorio Familiare garantisce le cure primarie nell’area della salute sessuale, riproduttiva e psico-relazionale per la donna e per la coppia, con equipe costituite da ostetriche, medici, psicologi che offrono percorsi preventivi e diagnostico terapeutici integrati con le strutture presenti nel territorio di riferimento.

ATTIVITA'

Gravidanza nascita

Assistenza alla gravidanza con colloqui e visite ostetriche e ginecologiche, ecografie, certificazioni legali, corsi di accompagnamento alla nascita, incontri informativi.

Puerperio (post parto)

Consulenza clinica e sostegno all’allattamento materno. Visite in consultorio e in casi particolari a domicilio. Incontri di informazione e autoaiuto per le mamme che allattano.

Interruzione volontaria di gravidanza (i.v.g.)

Informazioni, consulenze, visite, certificazioni. Sostegno alle scelte di maternità.

Genetica

Consulenza preconcezionale, prenatale, teratologica, post-natale.

Contraccezione

Colloqui, visite periodiche per metodi ormonali, meccanici, di barriera e naturali.

Menopausa

Consulenze, visite, incontri informativi.

Ginecologia curativa

Visite ginecologiche e accertamenti diagnostici al bisogno per patologie benigne.

Prevenzione e diagnosi malattie sessualmente trasmesse

Consulenze, visite e accertamenti diagnostici al bisogno.

Prevenzione e diagnosi tumori femminili

Insegnamento autopalpazione al seno, visite e accertamenti diagnostici al bisogno.

Screening per la diagnosi del tumore del collo dell’utero

Su chiamata e su richiesta spontanea.

Psicologia

Consulenza e psicoterapia al singolo e alla coppia su disagio psichico e relazionale per ambiti di attività consultoriali, conflittualità di coppia, separazioni coniugali e disagio psichico relativo alle problematiche del comportamento alimentare.

Sessuologia

Consulenza sessuologica e psicoterapie.

Tutela della salute delle donne immigrate

Nei consultori familiari sono previsti percorsi d’accesso facilitati per le donne migranti e la presenza della mediazione culturale fissa o su richiesta in base alle necessità locali.

IL CONSULTORIO FAMILIARE ASSICURA:

Il percorso nascita

Il percorso nascita ha lo scopo di sviluppare un’assistenza alla donna in gravidanza che sia attenta alle sue esigenze e che l’accompagni in tutto il percorso favorendo gli aspetti naturali di questa esperienza. Un’assistenza che sia il risultato dell’integrazione tra gli operatori dei vari servizi coinvolti: consultori familiari, punti nascita del Policlinico e degli ospedali della provincia, neonatologie e pediatrie, medici di famiglia e pediatri di fiducia, servizi sociali. Sono inoltre previsti percorsi personalizzati per gruppi di gravide con specificità importanti quali l'adolescenza, l'immigrazione, la multiproblematicità socio-sanitaria.

Il percorso ivg (interruzione volontaria di gravidanza)

Il percorso IVG intende attuare una corretta applicazione della Legge 194 dalla certificazione alla prenotazione dell’intervento nella sede concordata con la donna. Garantisce inoltre un supporto, non solo psicologico, alla scelta attraverso una puntuale informazione sulle possibilità di sostegno esistenti nel territorio di riferimento in collaborazione con il servizio sociale del Comune, il volontariato e il privato sociale.

I percorsi diagnostico terapeutici per patologie ginecologiche

Questi percorsi sono basati sulle principali evidenze scientifiche e realizzati attraverso l’informazione delle donne, la formazione continua degli operatori e l’integrazione con gli operatori delle Unità Operative ospedaliere presenti sul territorio al fine di realizzare un’assistenza sempre più qualificata.

Il primo ed il secondo livello dello screening citologico (pap-test)

E' un programma gratuito di controlli periodici rivolti alle donne di età compresa tra i 25 e i 64 anni della Provincia di Modena, e garantisce inoltre, sempre gratuitamente, continuità al percorso di diagnosi o di cura, laddove necessario, attraverso l’esecuzione di ulteriori esami diagnostici ed eventuali trattamenti con tempestività ed efficacia.

Responsabile

Roberto Gallerani Guidetti Medico

Indirizzo

Piazzale Gramsci, 5/6 - 41034 - FINALE EMILIA

Autobus

Linea SETA  

Parcheggio

Nelle aree limitrofe e di fronte all'ingresso sono presenti parcheggi gratuiti con posti auto riservati a persone con disabilità.

Telefoni

Prenotazione0535 654931
Informazioni0535 654977 Psicologo
Informazioni0535 654931
Disdetta prenotazione0535 654931

Orari

Apertura al pubblicomar, gio, ven: 8.00-12.30 | mar, mer, gio: 13.30-16.30

Orario temporaneo dal 25/12/2014 al 06/01/2015
Chiusura per festività
Informazionigio: 9.00-12.00 Psicologo

Orario temporaneo dal 25/12/2014 al 06/01/2015
Chiusura per festività
Prenotazionimar, gio, ven: 8.00-12.30 | mar, mer, gio: 13.30-16.30

Orario temporaneo dal 25/12/2014 al 06/01/2015
Chiusura per festività

Personale

Raffaella BarbieriOstetricaGiuseppe MartinelliPsicologo

Accesso

Il Consultorio Familiare si trova all'interno della Casa della salute, al secondo piano. Lo stabile è dotato di ascensore.

Accesso Prestazioni

Le prestazioni sono prenotabili presso la segreteria sia direttamente che telefonicamente; non occorre la richiesta del medico curante o dello specialista tranne che per le colposcopie e le ecografie.

Le prestazioni richieste dagli specialisti interni (esami di laboratorio) possono essere prenotate sia presso la segreteria che al CUP.

Pap test

L'appuntamento per eseguire il pap-test rientrante nella campagna di screening per la prevenzione dei tumori dello collo dell’utero, avviene attraverso lettera personale inviata al domicilio delle donne in età compresa tra i 25 e i 64 anni.

Cittadine straniere

Le cittadine straniere in possesso di tessera sanitaria possono accedere alle prestazioni consultoriali come previsto per i cittadini italiani.

Le cittadine prive di permesso di soggiorno possono accedere alle prestazioni consultoriali urgenti ed essenziali, anche continuative, in particolare alle prestazioni necessarie alla tutela della gravidanza e della maternità.

Le prestazioni urgenti ed essenziali rese agli stranieri irregolarmente presenti sul territorio italiano sono a pagamento; per lo stato di gravidanza (limitatamente alle prestazioni di cui al D.M. 10.09.98) la cittadina straniera è esonerata dal pagamento del ticket a parità di condizione con le cittadine italiane.

Informazioni

Per accedere alle prestazioni è necessario esibire la nuova tessera sanitaria ed eventuali esenzioni ticket. E’ importante portare la documentazione di accertamenti diagnostici eseguiti in precedenza correlati alle prestazioni richiesta.

L’attestazione della visita per il datore di lavoro deve essere richiesta al professionista che esegue la prestazione.

Il referto comprendente diagnosi ed eventuale terapia è consegnato al termine della visita, tranne che per gli esami citologici ed istologici che verranno consegnati successivamente.

Reclami e Suggerimenti

L’Azienda USL assicura la tutela dei cittadini che intendono presentare un reclamo, una proposta, un’osservazione, un elogio relativamente ai servizi o alle prestazioni sanitarie erogate. A tale scopo sono state istituite delle specifiche procedure di gestione, per rilevare e rispondere rapidamente alle situazioni di disagio e di insoddisfazione. Per esercitare questo diritto è possibile:

- utilizzare i moduli di segnalazione presenti nelle apposite cassette collocate nelle strutture sanitarie e nel sito aziendale www.ausl.mo.it/urp;

- telefonare, scrivere o rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Tel. 0535/602452 Fax 0535/602414 - urpmirandola@ausl.mo.it - Via A. Fogazzaro, 6 - Mirandola - dal lunedì al venerdì: 9.00 – 13.00).

Impegni

Accoglienza

Il Consultorio Familiare si impegna affinché il proprio personale renda visibile il cartellino di riconoscimento. Nel Consultorio è disponibile la Carta dei servizi completa ed aggiornata, con le informazioni sul servizio e sulle prestazioni erogate. Nei casi ritenuti utili il Consultorio può fruire di mediatori linguistico - culturali.

Presa in carico

Le visite e le prestazioni sono erogate di norma entro 30 minuti dall’ orario dell’ appuntamento fissato, salvo situazioni indipendenti dalla volontà degli operatori. E’ garantita la possibilità di scelta del professionista e la continuità dell’ assistenza compatibilmente con la disponibilità dello stesso professionista.

Sicurezza

Gli operatori sono addestrati per l’ utilizzo, la gestione delle attrezzature/apparecchiature e per garantirne la sicurezza. Il Consultorio si impegna ad aggiornare periodicamente gli operatori su questa tematica.

Percorsi di integrazione

Il Consultorio si impegna, nei casi ritenuti necessari, ad individuare specifici percorsi assistenziali in collaborazione con la rete dei servizi ospedalieri e territoriali.

Menu di sezione