1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. YouTube

Contenuto della pagina

DIPARTIMENTO SALUTE MENTALE - Centro terapia familiare - Modena

Presentazione

Il Centro di Consulenza e Psicoterapia Familiare offre consulenza e psicoterapia a famiglie che sperimentano sofferenza psichica o affrontano difficoltà di relazione.

Il Centro affronta i disturbi e le difficoltà di adattamento legate ai nodi critici del ciclo di vita, le problematiche psicopatologiche - con particolare attenzione ai disturbi del comportamento alimentare - e le condizioni di disagio legate alla dipendenza patologica o connesse alla disabilità psichica.

Responsabile

Gabriella Sessa Psicologo

Indirizzo

viale Vittorio Veneto, 9 - 41124 - MODENA

Autobus

Linea SETA n.5 fermata Viale Vittorio Veneto - n. 6 e n. 7 fermata porta S. Agostino.

Parcheggio

Su viale V. Veneto posti auto con disco orario a pagamento. In zona Parco Novi Sad parcheggi gratuiti e a pagamento, liberi e con disco orario. Di fronte all'entrata sono a disposizione posti auto riservati a persone con disabilità.

Telefoni

Fax059 436518
Prenotazione059 436064
Prenotazione059 436138
Informazioni059 436064
Informazioni059 436138
Disdetta prenotazione059 436064
Disdetta prenotazione059 436138

Orari

Apertura al pubblicolun, gio: 15.00-18.00

Personale

Karen CeciPsicologoMaria Rosa MorandiPsicologo
Maria ZuccaratoPsicologo  

Accesso

La sede del Centro si trova al secondo piano dell’ex Ospedale Estense, presso la sede del Servizio di Psicologia Clinica, ambulatori 12 e 13. La struttura è dotata di ascensore e non presenta barriere architettoniche.

Accesso Prestazioni

Per fissare l’appuntamento l’utente può contattare telefonicamente il Centro negli orari di apertura con richiesta del Medico di Medicina Generale o altro specialista dell'Azienda Usl.

Informazioni

Le prestazioni sono soggette a ticket secondo le normative di legge.

Per accedere alle prestazioni è necessario esibire la tessera sanitaria ed eventuali esenzioni ticket.

Gli incontri richiedono, nella maggior parte dei casi, la collaborazione di tutti i membri della famiglia, hanno mediamente la durata di un’ora e mezzo e si svolgono con frequenza mensile.

Nel Centro operano psicologi e psichiatri con specifica formazione alla psicoterapia di orientamento sistemico-relazionale. La metodica prevede la presenza di due gruppi di psicoterapeuti: il primo gruppo conduce direttamente l’incontro con la famiglia, il secondo osserva il dialogo tra terapeuta e famiglia, intervenendo in un secondo momento, per confrontarsi e comunicare le proprie considerazioni.

Reclami e Suggerimenti

L’Azienda USL assicura la tutela dei cittadini che intendono presentare un reclamo, una proposta, un’osservazione, un elogio relativamente ai servizi o alle prestazioni sanitarie erogate. A tale scopo sono state istituite delle specifiche procedure di gestione, per rilevare e rispondere rapidamente alle situazioni di disagio e di insoddisfazione. Per esercitare questo diritto è possibile:

- utilizzare i moduli di segnalazione presenti nelle apposite cassette collocate nelle strutture sanitarie e nel sito aziendale www.ausl.mo.it/urp;

- scrivere o rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Tel. 059/438045 - Fax 059/438077, urpmodena@ausl.mo.it) - Largo del Pozzo, 71/b - Modena - dal lunedì al venerdì: 8.30 - 13.00; lunedì e giovedì: 14.30 - 17.30; ).

- telefonare, all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Tel. 059/438045 ) dal lunedì al venerdì: 8.30 - 13.30; dal lunedì al giovedì: 14.30 - 17.30; sabato: 8.30 - 12.00).

Impegni

Accoglienza

Il servizio si impegna affinché il proprio personale renda visibile il cartellino di riconoscimento. Presso la sede è disponibile la Carta dei Servizi completa ed aggiornata, con le informazioni sul servizio e sulle prestazioni erogate. Nei casi ritenuti utili, il servizio può fruire di mediatori linguistico-culturali.

Presa in carico

Il servizio assicura la massima disponibilità riguardo alla presa in cura del paziente, garantendo un progetto terapeutico personalizzato ed adeguato in base ai bisogni dello stesso. All’utente viene assegnato un professionista di riferimento in modo da poter garantire la continuità assistenziale, compatibilmente con l’ organizzazione del servizio.

Sicurezza

Il servizio garantisce aggiornamenti costanti e periodici per i propri operatori rispetto al tema della sicurezza per gli utenti.

Percorsi di integrazione

Il servizio si impegna, nei casi ritenuti necessari, ad individuare specifici percorsi assistenziali, in collaborazione con la rete dei servizi territoriali.

Menu di sezione