1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Medici di famiglia

L'assistenza di Medicina Generale ha come obiettivo la tutela della salute dei cittadini. Ai Medici di Medicina Generale è affidata la responsabilità della tutela della salute, perseguita integrando attività diagnostica, terapeutica, di prevenzione individuale e famigliare e di educazione sanitaria, tenendo conto dei bisogni e delle esigenze dei singoli utenti.

- Medico di medicina generale

 

Durante gli orari di chiusura dello studio telefonare al numero:

 

L'accesso agli informatori scientifici viene regolamentato

 

Prestazioni assicurate
(Accordo Collettivo Nazionale del 23/03/2005)

 

Visite domiciliari per i pazienti non trasferibili, richieste entro le ore 10:00 del mattino vengono effettuate in giornata; quelle richieste dopo le ore 10:00 vengono effettuate entro le ore 12:00 del giorno successivo. Nei prefestivi vengono eseguite le visite domiciliari richieste entro le ore 10:00 del mattino e quelle non ancora eseguite richieste il giorno precedente.
Le visite domiciliari devono essere richieste telefonando al numero:

 

Assistenza Domiciliare programmata nei confronti degli assistiti che non siano in grado autonomamente di raggiungere l'ambulatorio e ne abbiano effettiva necessità.

Assistenza Domiciliare Integrata, insieme ad altri operatori socio-sanitari, rivolta a persone in situazioni particolari (patologie croniche, anziani, malati oncologici - NODO) che non sono in grado di raggiungere autonomamente l'ambulatorio.

Dimissioni Protette per favorire la continuità assistenziale dei cittadini dimessi dagli Ospedali e dai luoghi di cura in genere, per coloro che lo necessitano, secondo un percorso concordato con l'Ospedale per assicurare la continuità dell'assistenza.

Vaccinazioni Antinfluenzali

Certificati gratuiti per attestazione di malattia, di riammissione scolastica, di idoneità allo svolgimento di attività sportiva non agonistica (solo per i giochi della gioventù e le attività parascolastiche), di riammissione al lavoro degli alimentaristi.

Prestazioni aggiuntive previste dall'Accordo Collettivo Nazionale (D.P.R. del 23/03/2005)

 

Il medico di Medicina Generale può effettuare a pagamento (secondo le tariffe esposte nello studio) tutte le prestazioni non previste dal suo contratto con il SSN ed in particolare: Certificati a pagamento per assicurazioni private, per porto d'armi (certificato anamnestico), per uso invalidità e accompagnamento, certificati INAIL, per invio in colonie e luoghi di soggiorno, per idoneità ginnico-motoria o per attività sportiva non agonistica, per stato di salute, esonero dalle lezioni di educazione fisica, dieta particolare alla mensa, per ottenere dalle Aziende permessi per l'assistenza a familiari infermi, per malattia in aggiunta alla normale certificazione di prognosi, per inabilità temporanea tale da giustificare la mancata presenza in tribunale, per ogni prognosi clinica di malattia ai militari di leva.

 

Patente di guida, nautica e porto d'armi
Gli esami o le visite specialistiche, collegati a particolari patologie e necessari al rilascio/rinnovo della patente di guida, della patente nautica e del porto d'armi, in quanto ad esclusivo interesse privato del cittadino, sono a totale carico degli utenti e non sono esentabili. Pertanto tali accertamenti ed esami non possono essere prescritti dal Medico di Medicina Generale a carico del SSN.

Qualsiasi richiesta di primo ricovero è corredata da informazioni anamnestiche riguardanti il cittadino ed il suo decorso medico.

Menu di sezione