1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. Linkedin
  4. YouTube

Contenuto della pagina

Programma di screening per la prevenzione e diagnosi precoce del tumore del collo dell'utero

Screening per la prevenzione dei tumori del collo dell'utero

Il programma di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori del collo dell'utero è in corso nella nostra provincia e regione dal 1996, e rappresenta un elemento centrale dell'attività di prevenzione delle malattie  promossa dal servizio sanitario nazionale.
Dal 2015 il Servizio Sanitario Regionale ha promosso un cambiamento del test primario che diventa diverso in relazione all'età della donna. Come dimostrano studi clinici e statistiche nazionali ed internazionali, la diagnosi precoce di tumore o di lesione pre-tumorale, possibile grazie ai controlli periodici previsti dal programma di screening, permette di intervenire con tempestività con le cure necessarie e di ottenere quindi la guarigione.
Lo screening dei tumori del collo dell'utero si rivolge alle donne dai 25 ai 64 anni sia residenti che domiciliate in  provincia di Modena (circa 198000)  proponendo  l'esecuzione di un pap test ogni 3 annio di unHPV test ogni 5 anni in relazione all'età della donna. Lo screening garantisce percorsi di qualità ed è gratuito in tutte le fasi: dal test primario ad eventuali approfondimenti diagnostici, agli eventuali percorsi di cura.
 In questi anni, in provincia di Modena, si sono ottenuti importanti risultati: è stato possibile identificare e curare circa 1812 lesioni precancerose significative, prevenendo così la possibile formazione di tumori invasivi, e di curare precocemente circa 146 donne con tumori

 
 

A chi è rivolto l'invito per eseguire il test? Con quale frequenza?

Ogni donna residente o domiciliata in provincia di Modena in età compresa tra i 25 e i 64 anni riceverà per posta, un invito ad eseguire gratuitamente il test  con l'indicazione dell' appuntamento  (luogo, giorno, ora) e del tipo di esame (Pap test o HPV test secondo l'età).  
Sulla lettera di invito è riportato un numero telefonico per modificare la data proposta dell'appuntamento o ricevere informazioni.

 

Che cos'è il Pap test?
Il Pap test è un esame citologico molto utile per diagnosticare precocemente il tumore e le lesioni pre-tumorali della cervice uterina. Il prelievo è semplice, non doloroso e dura pochi minuti.  Consiste in una delicata raccolta di cellule dal collo dell'utero con una spatola e uno spazzolino;  il materiale viene successivamente analizzato al microscopio.

Che cos'è l'HPV test?
Il test HPV è un esame di laboratorio che permette di scoprire la presenza del papilloma virus umano (HPV) mediante l'individuazione del suo DNA.
Il materiale viene raccolto dal collo dell'utero con una spatola e uno spazzolino, il prelievo è semplice, non doloroso e dura pochi minuti. Il test HPV che si fa nello screening per la prevenzione del tumore del collo dell'utero serve a identificare solo virus HPV ad alto rischio oncogeno. Questo virus dà un'infezione che in genere si risolve da sola, ma in una minoranza di casi  provoca lesioni a livello del collo dell'utero. Mentre la maggior parte di queste lesioni guarisce spontaneamente, alcune progrediscono lentamente verso forme tumorali. La trasformazione avviene nel corso di molti anni. Solo pochissime donne con infezione sviluppano il tumore del collo dell'utero.

 
 

Perchè sottoporsi a questo esame?
Il tumore del collo dell'utero si sviluppa molto lentamente e non è riconoscibile con una normale visita ginecologica. Non dà segno  della sua presenza per molto tempo ma diventa pericoloso se non viene  individuato e curato precocemente. 

 

Con quale frequenza si viene chiamati per il test?
La frequenza di chiamata dopo Test negativo è diversa per i due test: 3 anni dopo Pap test negativo, 5 anni dopo HPV-test negativo.

 

Il  pap test/ HPV  test è doloroso o pericoloso?
Il pap test e l'HPV test non sono dolorosi e non sono in alcun modo pericolosi.

 

Con   quale criterio si viene invitate al pap test o all'HPV test?
Nel 2018 l'HPV-test sarà il test di screening principale per le donne tra 30 e 64 anni poiché, come ha dimostrato la ricerca scientifica, è in grado di rilevare un numero maggiore di lesioni rispetto al Pap test.
La persistenza dell'infezione da HPV dai 30 anni in poi, è collegata alla formazione lesioni precancerose al collo dell'utero.
A partire dal 2016 l'HPV test sostituirà progressivamente il Pap test per le donne di età compresa tra 45 e 64 anni.  Per estendersi successivamente alle donne 30-44.
Tra i 25 e 29 anni di età, il Pap test rimane il test principale e il più efficace.
L'applicazione dello Screening con HPV test nelle donne di questa età farebbe rilevare - e quindi trattare - lesioni  che regredirebbero spontaneamente nell' 80% dei casi.

 
 

Come viene comunicato l'esito? Cosa succede se il risultato mostra alterazioni o è dubbio?

l risultato di entrambi gli esami, se negativo, viene comunicato attraverso una lettera a domicilio.  Qualora l'esito del Pap test sia dubbio o evidenzi alterazioni cellulari, non necessariamente di origine tumorale, l'interessata viene contattata telefonicamente per concordare gli ulteriori accertamenti diagnostici da effettuare.
Se il Test HPV risulterà positivo, verrà letto anche un Pap test usando il materiale già prelevato.
Tutto il percorso di diagnosi e cura è gratuito.

 
 

Quali sono i limiti del pap test?
In alcuni casi il pap test non evidenzia lesioni della cervice anche se presenti. Occorre ricordare che le lesioni pre-tumorali, in una vasta percentuale di casi, non evolvono verso lesioni più avanzate e addirittura possono regredire spontaneamente.

 

Quali sono i limiti dell'HPV test ?

L'HPV test utilizzato nel Programma di Screening è indirizzato a identificare i casi di infezione HPV con caratteristiche utili per la formazione di lesioni cellulari (HPV-ar). Pertanto non è indirizzato a identificare le infezioni HPV collegate ad altre malattie.

 

Programma Provinciale di Prevenzione dei Tumori del collo dell'utero

 

Responsabile

Dott.ssa Maria Vezzani - Consultorio Familiare del Distretto di Carpi
 E-mail: m.vezzani@ausl.mo.it

 
 
 
 
 

Per Informazioni

 
 

Call center: 059 438081

 

Link utili

 

Menu di sezione