Home
  • Il Servizio di Continuità Assistenziale (Ex guardia medica)

Il Servizio di Continuità Assistenziale (Ex guardia medica)


ll servizio di servizio di Continuità Assistenziale (CA) ha lo scopo di assicurare, in continuità con l'assistenza del MMG e del PLS, dalle 10.00 del giorno prefestivo alle 8.00 del giorno successivo a quello festivo e dalle 20.00 alle 8.00 di tutti i giorni feriali, le prestazioni assistenziali territoriali (a domicilio e nelle strutture residenziali) non rimandabili. Il servizio è gratuito per tutta la popolazione residente di ogni fascia di età e si svolge su attivazione dell'utente, attraverso la chiamata telefonica al numero indicato dall'Azienda per ogni territorio di riferimento. Il medico di continuità assistenziale (MCA) effettua tutti gli interventi ritenuti appropriati alle condizioni cliniche dell'utente che hanno determinato la chiamata, compresa l'attivazione del servizio di emergenza e urgenza territoriale (118).
E' continuata anche la riorganizzazione della rete dei punti di CA secondo criteri di efficacia, efficienza ed economicità; in particolare, è stata completata la riorganizzazione della attività del PPI di Fanano, in collaborazione con il DEU ed assegnando l'attività ai MMG e MCA da dicembre 2013. L'attività presso il PPI di Fanano è garantita dai medici di continuità assistenziale e dai MMG; la funzione è garantita nell'ambito delle più complesse attività della Casa della Salute. In 4 distretti (Carpi, Mirandola, Modena, l'attività di continuità assistenziale diurna ambulatoriale è garantita anche dagli ambulatori codici bianchi dei MMG con il supporto logistico delle 5 cooperative.

 

Tab.8.8-Dati di attività servizio di continuità assistenziale Provincia di Modena perdistretto, anno 2014
Fonte: Dipartimento di Cure primarie, Ausl Modena
Note:Ilnumero. medio di visite domiciliari è calcolato solo sulle ore diCavezzo,Finale Emilia e Mirandola in quanto le visite domiciliari non vengonoeffettuate dai medici del PPI
Sassuolo: Nr. medio di visite domiciliarieffettuate da un medico in ciascun turno di pianura è di 1,33 come media delDistretto.
A Zocca e Montese c'è sia la continuitàassistenziale che l'emergenza-urgenza.


Fig. 8.5 -Continuità assistenziale, sedi per comune e prestazioni per distretto (valoreassoluto e prestazione *1.000abitanti), anno 2014



Ultimo aggiornamento: 03 Luglio 2018