1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. YouTube

Contenuto della pagina

Palagano, infermiere per l'emergenza 118 presente 24 ore su 24

Garantita tutti i giorni della settimana, compresi i festivi, la presenza costante di un infermiere dell'Azienda Usl esperto nell'emergenza territoriale

(13.2.2016) - Da lunedì 15 febbraio, nella postazione 118 di Palagano sarà garantita 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, la presenza di un infermiere professionale dell'Azienda Usl di Modena. L'estensione dell'orario, che finora copriva la fascia 8-20, garantirà la completa e qualificata copertura all'emergenza/urgenza nel territorio dell'Appennino. Il risultato è stato raggiunto grazie alla collaborazione con le pubbliche assistenze locali, che si sono impegnate a mettere a disposizione un autista formato per guidare l'ambulanza durante le ore notturne.

"È una soddisfazione - sottolinea il sindaco di Palagano Fabio Braglia - annunciare il completamento del progetto di emergenza urgenza che prevede il potenziamento di questo servizio. Un risultato che si deve ad anni di impegno e lavoro in stretta collaborazione tra Ausl, Provincia, Amministrazione comunale e Associazioni. Le lunghe distanze dal pronto soccorso, oggi, sono accorciate dalla qualità di un servizio professionale ben organizzato e integrato nel sistema tra medicina di base, elisoccorso, guardia medica, ambulanze, casa della salute e volontariato. In periodi dove siamo più abituati a perdere servizi, invece che acquistarli, ringrazio il direttore generale Annicchiarico e la presidenza della CTSS per aver dato gambe a ciò che era stato approvato nel Piano attuativo locale. Voglio anche ringraziare le persone che in tutti questi anni si sono adoperate per la buona riuscita del progetto dimostrando il loro interesse per la montagna e per i suoi abitanti".  

"Una tappa importante del processo di rafforzamento del sistema di emergenza 118 provinciale - spiega il direttore generale dell'Azienda Usl di Modena Massimo Annicchiarico. La presenza costante di personale infermieristico esperto, insieme ai volontari, contribuisce a rendere ancor più competente la gestione delle emergenze ed a rafforzare la sicurezza sanitaria sull'Appennino. Un importante risultato raggiunto grazie alla fondamentale collaborazione con l'Amministrazione Comunale e le Associazioni di volontariato ".  

 

Link

Menu di sezione