1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. YouTube

Contenuto della pagina

Prestazioni specialistiche ambulatoriali, dal 4 aprile chi non disdice paga il ticket

Dal 4 aprile, se non è possibile presentarsi a un appuntamento per una visita o un esame, diventa obbligatorio disdire la prenotazione con almeno 2 giorni lavorativi d'anticipo.

(11.3.2016) - Anche a Modena, dal 4 aprile, chi non si presenterà a un appuntamento senza aver disdetto la prenotazione pagherà il ticket. Obiettivo è migliorare ulteriormente i tempi d'attesa (a Modena oggi oltre il 96% delle prime visite e degli esami strumentali viene garantito rispettivamente entro 30 e 60 giorni), disincentivando la mancata disdetta. Proprio per informare i cittadini sulle novità previste dal programma di riduzione dei tempi d'attesa e sui risultati raggiunti, dal 14 marzo parte una campagna di comunicazione che mira a:

- rafforzare l'idea dell'impegno comune per la riduzione dei tempi di attesa,
- far conoscere le scelte strategiche messe in campo dal Servizio Sanitario Regionale,
- responsabilizzare i cittadini a comunicare in tempi utili la disdetta di un appuntamento.

 
 

Come disdire

A chiunque può capitare di non poter confermare un appuntamento. In questo caso è necessario disdire la prenotazione in tempi utili, con almeno 2 giorni lavorativi di anticipo. Chi non lo fa, pagherà il ticket previsto per le fasce di reddito più basse (fino a un importo massimo per ricetta pari a 36,15 euro). Il provvedimento riguarda tutti i cittadini, compresi i cittadini che hanno diritto all'esenzione (per reddito, patologia o invalidità).

In provincia di Modena la disdetta di un appuntamento può essere effettuata in qualsiasi momento (24 ore su 24) in diversi modi: per telefono, al numero verde gratuito 800 239123, online, agli indirizzi www.ausl.mo.it/disdetta e https://www.cupweb.it/cup_web_regionale/disdettaCUP.htm
In alternativa, la disdetta può essere effettuata di persona agli Sportelli CUP (Centro unico di prenotazione), in farmacia o ai punti di prenotazione nei reparti salute degli ipermercati e supermercati Coop Estense. Dal 4 aprile, inoltre, sarà possibile disdire (e prenotare) anche con la app gratuita "ER Salute" per smartphone e tablet su dispositivi Android, Apple e Windows Phone. L'app consentirà di verificare le disponibilità dei luoghi per le visite e gli esami nel territorio ed effettuare il pagamento direttamente online. Dopo la prenotazione, un servizio di promemoria (recall), tramite telefonata o sms, ricorderà l'avvicinarsi dell'appuntamento.

 

Lo sapevi?

Attualmente circa il 10% delle persone (ovvero una su dieci) che prenotano in regione una visita o un esame non si presenta all'appuntamento senza aver disdetto. In provincia di Modena, in un anno, sono circa 250mila le prenotazioni non disdette. In questo modo non solo aumentano gli svantaggi e i tempi di attesa per tutti gli altri pazienti che devono accedere a un esame o a una visita specialistica, ma crescono anche i costi del Servizio Sanitario. La disdetta conta!

 

La campagna informativa regionale

La campagna realizzata dalle Aziende Sanitarie col coordinamento dell'Assessorato Regionale alle Politiche per la Salute vuole far conoscere a tutti i cittadini le novità previste dal programma di riduzione dei tempi d'attesa e i risultati raggiunti.

 

I materiali informativi

 

Lo spot audio

Spot audio
 

Il video

 

Link

Menu di sezione