1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. Linkedin
  4. YouTube
  5. Instagram

Contenuto della pagina

Carpi presenta la Breast Unit dell'Azienda USL di Modena

Inserita nella Rete regionale dei Centri di Senologia dell'Emilia-Romagna. Il racconto del percorso di cura dalle voci delle donne e dei professionisti

C'è anche l'Azienda USL di Modena, con il Centro di Senologia dell'Ospedale Ramazzini di Carpi, nella Rete regionale dei Centri di Senologia dell'Emilia-Romagna, 12 strutture di riferimento in tutto il territorio regionale con gli stessi alti standard di qualità e le medesime modalità organizzative e di funzionamento.Un risultato che attesta il valore del lavoro svolto dall'équipe di professionisti guidati da Maria Grazia Lazzaretti, responsabile del Centro,  nell'accompagnare le donne lungo l'intero percorso diagnostico e terapeutico - dalla prevenzione al follow-up - attraverso un lavoro multidisciplinare che consente la presa in carico della donna a 360°. Il funzionamento del Centro ed i suoi operatori saranno presentati alla città nel corso di un evento organizzato per la stampa, in programma il 4 aprile prossimo, alle 11.30, presso la Sala delle Vedute di Palazzo Pio a Carpi.

"C'è grande soddisfazione per il riconoscimento del Centro di Senologia della Ausl con sede a Carpi - ha osservato il Direttore generale Massimo Annicchiarico rispetto all'approvazione della DGR 345/2018 che istituisce la Rete Regionale - sia perché questo è un attestato all'altissima qualità dei professionisti che vi operano - elemento che deve rassicurare le donne del nostro territorio - sia perché viene riconosciuta la straordinaria rilevanza del lavoro di equipe multiprofessionale, che sempre più costituirà il modello vincente di cura in ambito oncologico".

 
 

[29 marzo 2018]

Menu di sezione