Home

Finalità istituzionali e valori

Proteggere, promuovere e migliorare la salute dei cittadini della provincia di Modena: sono le finalità dell'Azienda USL di Modena.

L'Azienda USL regola l'organizzazione, il funzionamento e la gestione della propria attività sulla base di criteri di efficacia, efficienza ed economicità, che sono contenuti nell'Atto Aziendale.

L'Azienda esprime la propria "missione" e la propria "visione", cioè i principi, il sistema di valori e gli obiettivi politico-strategici che devono essere diffusi e condivisi per orientare e sostenere le azioni ed i comportamenti dei singoli, dell'organizzazione e delle relazioni con i gruppi portatori di interessi.
L'Azienda si avvale di un sistema complesso di risorse, uomini e tecnologie, e basa le proprie scelte sui bisogni e sulla domanda di benessere della popolazione affinché l'offerta di prestazioni e servizi sia coerente con le effettive esigenze dei cittadini modenesi.

Esprime le valutazioni sui risultati ottenuti in termini di servizi per la tutela della salute. In un'ottica di massima trasparenza e costruttiva collaborazione con l'intera collettività, centrale è il contributo di altri soggetti, pubblici e privati, che operano sul territorio; tra loro spiccano le diverse associazioni, il mondo del volontariato, la scuola, il sistema dell'informazione.

 

Obiettivi di salute e benessere

  • la tutela della salute come diritto fondamentale dell'individuo ed interesse della collettività, nel rispetto della dignità e della libertà della persona umana; la soddisfazione dei bisogni di salute della popolazione attraverso specifici interventi sanitari nell'ambito del sistema di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione;
  • la qualificazione professionale attraverso programmi di formazione continua e la costante attenzione alle esigenze evidenziate;
  • la partecipazione delle risorse umane interne alla elaborazione di strategie, obiettivi e programmi indispensabile a garantirne la condivisione;
  • la partecipazione dei singoli cittadini (in quanto titolari del diritto alla salute) e delle loro associazioni alla definizione delle prestazioni, dell'organizzazione dei servizi e alla loro valutazione (nel rispetto delle norme vigenti e in collegamento con il sistema degli Enti Locali), al fine di migliorare l'efficacia degli interventi, particolarmente nel campo dei servizi socio-sanitari;
  • la partecipazione degli Enti locali alla programmazione sanitaria;
  • il miglioramento continuo dell'attività dell'Azienda, la continua ricerca della qualità delle prestazioni, la individuazione di modelli assistenziali innovativi e sempre più rispondenti alle mutate esigenze; in sostanza, la realizzazione di un sistema che, compatibilmente con le risorse disponibili, garantisca efficacia, appropriatezza, efficienza, equità, e professionalità;
  • la trasparenza nell'esercizio del ruolo istituzionale svolto, dando pari visibilità agli impegni dell'organizzazione, ai modelli e alle modalità adottati per il loro raggiungimento e ai risultati conseguiti, ricorrendo anche all'impiego di strumenti di coinvolgimento e comunicazione adeguati.
 

Assumono inoltre particolare rilievo le iniziative di prevenzione e vigilanza (screening neoplasie, patologie cardiovascolari, sorveglianza malattie infettive, vaccinazioni, controlli nell'ambito degli ambienti di vita e di lavoro, vigilanza sugli insediamenti produttivi), la diffusione dell'assistenza di primo livello (cure primarie) attraverso una capillare rete di servizi, la continuità delle cure rivolte al singolo, la ricerca del miglioramento continuo della qualità della prestazione, la ricerca e la realizzazione di una continuità clinico-assistenziale in cui l'integrazione ospedale-territorio e socio-sanitaria assumono valore di riferimento organizzativo e gestionale, evitando così sia frammentazioni che ridondanze.

 

Principi guida

L’Azienda USL di Modena organizza le proprie strutture e le attività secondo i principi dell’universalismo in risposta alle necessità di ciascuno, l’evoluzione dei livelli essenziali di assistenza (LEA), l’equità nell’accesso ai servizi sanitari e socio-sanitari, e persegue risultati di salute e assistenza, entro un quadro di sostenibilità delle scelte, nel rispetto delle risorse disponibili e degli obiettivi di equilibrio economico-finanziario.
L’Azienda, per la realizzazione della propria mission, assume quali principi guida:

  • il rispetto della persona, la centralità e coinvolgimento del cittadino, in quanto titolare del diritto alla salute
  • l'equità
  • la trasparenza nell’agire della pubblica amministrazione
  • l'etica professionale
  • la tutela della privacy
  • la qualità clinico-professionale e la gestione del rischio individuale e collettivo
  • l'appropriatezza e l’adozione di strumenti che favoriscano la partecipazione dei cittadini alla programmazione e dei servizi, alla loro valutazione, nonché la partecipazione alle scelte assistenziali
  • la sostenibilità economica e finanziaria
Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2019