1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Come scegliere il proprio medico o pediatra

  1. Cittadini con domicilio nell'ambito dell'AUSL di Modena
  2. Trasferimento di residenza tra Comuni dell'Azienda USL di Modena
  3. Trasferimento in Comuni di altra Azienda USL
  4. Scelte in deroga territoriale
  5. Scelte in deroga al massimale
  6. Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale dei cittadini stranieri
  7. Assistenza sanitaria agli assicurati di Istituzioni Estere in temporaneo soggiorno in Italia

Per i cittadini la scelta del medico di famiglia avviene contemporaneamente all'iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale presso l'Ufficio SAUB del Distretto di residenza. Requisito indispensabile ai fini dell'iscrizione al SSN dei cittadini italiani è la residenza.
Ciascun avente diritto all'atto del rilascio del documento di iscrizione può scegliere il medico fra quelli iscritti nell'elenco relativo all'ambito territoriale di residenza direttamente (senza delega), per sé e per i propri familiari o soggetti anagraficamente conviventi.
Se la scelta è effettuata per persone non anagraficamente conviventi è necessario presentarsi agli uffici SAUB con la delega.
La scelta del medico ha validità annuale e si rinnova tacitamente. Chi decide di cambiare il proprio medico di famiglia lo può fare presentando al Distretto di residenza la tessera sanitaria e procedendo alla scelta di un altro medico.

 
Cittadini con domicilio nell'ambito dell'AUSL di Modena
I cittadini che hanno il domicilio in un Comune del territorio dell'AUSL di Modena per almeno tre mesi,  per motivi di salute, lavoro e studio possono scegliere temporaneamente un MMG e/o un PLS  per sé e per i familiari conviventi.
La scelta va presentata presso l'ufficio SAUB del Distretto di residenza con modulo comprensivo dell'autodichiarazione dei motivi che portano il cittadino a scegliere il MMG e/o il PLS pur non essendo residente:
- lavoro
- iscrizione al Centro per l'impiego
- studio
- salute
Rientrano nei motivi di salute anche le necessità di assistenza a familiari in situazioni di bisogno.

Trasferimento di residenza tra Comuni dell'Azienda USL di Modena
 In caso di trasferimento di residenza in Comuni all'interno dell'Azienda USL di Modena - anche di ambiti territoriali diversi - il cittadino mantiene il medico che era stato scelto nel precedente Comune di residenza fino a quando non effettuerà la scelta a favore di un altro medico nel nuovo Comune di residenza.
Nei casi di notevole distanza tra il Comune di provenienza e quello di nuova residenza, se il cittadino non procede subito ad effettuare la scelta di un nuovo medico, è opportuno che informi il proprio medico del trasferimento.

Trasferimento in Comuni di altra Azienda USL
In caso di trasferimenti in Comuni di altra Azienda USL il cittadino dovrà procedere alla scelta di un Medico nel Comune di nuova residenza, in quanto la scelta relativa al medico precedente è revocata d'ufficio dalla data del trasferimento nel nuovo Comune di residenza.
Se il trasferimento di residenza avviene in Comuni confinanti con quello di provenienza ricompresi nel territorio di altra Azienda USL della Regione Emilia-Romagna e il cittadino vuole mantenere lo stesso medico di famiglia deve presentare domanda scritta all'Ufficio SAUB del Distretto di provenienza allegando l'accettazione del medico stesso.

Scelte in deroga territoriale
Il cittadino che vuole iscriversi negli elenchi di un medico di medicina generale o di un pediatra di libera scelta in un ambito territoriale diverso da quello della sua residenza lo può fare, ma solo dopo la presentazione di una specifica domanda di scelta in deroga consentita per determinate situazioni.
La domanda di scelta in deroga va presentata presso l'ufficio SAUB del Distretto competente che curerà la procedura amministrativa.

Scelte in deroga al massimale
Se il medico che si intende scegliere è massimalista, il cittadino deve procedere alla scelta di un altro medico, fatta eccezione per i componenti il medesimo nucleo familiare dell' assistito.
 

Cittadini stranieri: scelta del medico di medicina generale o del pediatra di libera scelta
Il cittadino straniero titolare di un permesso di soggiorno che dia diritto all'iscrizione al SSN può effettuare la scelta del medico presso l'Azienda USL nel cui territorio ha la residenza o in mancanza di essa l'effettiva dimora risultante sul permesso di soggiorno. L'iscrizione al SSN del cittadino straniero non decade nella fase di rinnovo del permesso di soggiorno purchè il cittadino documenti l'avvenuta richiesta di rinnovo del permesso.

Assistenza sanitaria ai cittadini iscritti ai Servizi Sanitari di Paesi UE o convenzionati con l'Italia
I cittadini assicurati da Istituzioni estere in temporaneo soggiorno in Italia si possono rivolgere ai medici di medicina generale presentando la TEAM o gli attestati di diritto, rilasciati dalle istituzioni competenti del Paese di appartenenza.
I medici dovranno utilizzare la ricetta del SSN per la prescrizione delle prestazioni sanitarie, riportando sul retro della ricetta i dati contenuti nella TEAM o nell' attestato di diritto esibiti dal cittadino.

Torna Su.

Menu di sezione