Home
  • TU2015
 
Logo Regione Emilia-RomagnaImmagine bianca riempitivaLogo INAILimmagine bianca riempitivaLogo AUSL di Modena
 
 
 
 

CONVEGNO NAZIONALE
Testo Unico per la Salute e Sicurezza sul Lavoro 2015

 
 
 
Logo TU 2015

D.Lgs.81/2008: la gestione della sicurezza sul lavoro come strategia per la riduzione di infortuni e malattie professionali. Opportunità competitive ed esimente dalla responsabilità amministrativa delle imprese

14 Ottobre 2015
Sala Sinfonia - 1° piano
Ingresso Est Michelino - Quartiere Fieristico di Bologna
Nell'ambito di Ambiente Lavoro 2015 - Salone Nazionale della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

 
 

Presentazione e finalità

I Sistemi di Gestione della Sicurezza sul Lavoro (SGSL) sono da tempo considerati lo strumento elettivo per affermare una strategia prevenzionistica non più legata alla logica dell'adempimento, ma piuttosto a quella del miglioramento delle prestazioni aziendali in materia di prevenzione. In questa logica la salute e sicurezza sul lavoro può diventare un elemento di crescita e competitività per le imprese e per il sistema produttivo nel quale esse operano, attraverso la riduzione degli infortuni e delle malattie professionali, e quindi dei rilevanti costi sociali ed economici connessi a questi eventi, aumentando nel contempo l'efficacia e l'efficienza dei processi produttivi.

Questa 7° edizione del Convegno TUSSL (Testo Unico per la Salute e Sicurezza sul Lavoro) intende porre l'attenzione proprio su questo argomento, tra i maggiormente innovativi contenuti nel D.Lgs.81/2008, e sull'estensione della responsabilità amministrativa delle imprese (D.Lgs.231/2001) connessa con i reati di omicidio colposo e lesioni colpose gravi e gravissime commessi con violazione delle norme di sicurezza sul lavoro.

Il dettato normativo, come è noto, non si limita a declinare le sanzioni amministrative, ma indica, all'art.30, anche le caratteristiche del Modello Organizzativo e Gestionale (MOG) che, se efficacemente attuato, può determinare la non applicazione delle sanzioni economiche e interdittive previste dal D.Lgs.231/2001 e indirizza all'adozione di SGSL conformi con le BS OHSAS 18001 o con le Linee guida UNI-INAIL.

In definitiva questa 7° edizione intende discutere le modalità da sviluppare per incrementare il numero di aziende che adottino un proprio SGSL o un MOG aderente all'art.30 del D.Lgs.81/2008 a partire dall'esame di quanto è stato fatto negli ultimi 14 anni: dalla pubblicazione delle Linee Guida UNI-INAIL, agli strumenti gestionali, modelli operativi ed applicativi disponibili, alle modalità per l'ampliamento delle competenze in materia, così come alle azioni di sostegno ed incentivazione economica alle imprese che si avviano lungo questo percorso virtuoso.

E' previsto uno spazio per interventi e quesiti proposti dal pubblico.
Gli Enti promotori si attendono dal Convegno proposte da valutare e portare nelle giuste sedi istituzionali.

 
 

Programma del convegno

 
 

9,00 Saluti di benvenuto e apertura dei lavori
Ester Rotoli - INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro
Paolo Onelli - Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Fabiano Bondioli - Ordine Ingegneri Bologna


Moderatori
Fabrizio Benedetti - INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro
Giuseppe Monterastelli - Regione Emilia-Romagna

 

Il DLgs. 81/2008 come SGSL. Dal monitoraggio sullo stato di applicazione del DLgs.626/94 alla situazione attuale. I riscontri dell'Organo di Vigilanza
Stefano Arletti  - Dipartimento di Sanità Pubblica Azienda USL di Modena

 

La gestione della salute e sicurezza sul lavoro nelle imprese quale elemento di competitività, standard disponibili e le novità sulla ISO 45001
Antonio Terracina - CONTARP - INAIL

 

L'efficacia di un SGSL nella riduzione degli infortuni. Valutare i costi della non sicurezza e i vantaggi della sicurezza. Il Software CO&SI
Ilaria Barra - CONTARP - INAIL

 

Procedure semplificate per l'adozione di MOG nelle Piccole e Medie Imprese nel DM 13 febbraio 2014
Alberto Andreani  - Università di Urbino-Osservatorio Olympus

 

La nuova frontiera della gestione della sicurezza secondo il World Class Manufacturing: integrare la prevenzione per competere e produrre di più
Giuseppe Spada - Coordinatore Gruppo WCM della Commissione Sicurezza UNI

 

Il sistema bilaterale e l'asseverazione dei MOG ai sensi dell'art. 51 del D. Lgs. 81. Il caso dell'edilizia
Giuseppe Moretti  - CNCPT

 
 
 
 

Il nuovo Piano Nazionale Edilizia 2015-2018 e i sistemi di gestione della sicurezza nel settore delle costruzioni
Antonio Leonardi - Coordinatore delle Regioni nel GdL "Edilizia"

 

Incentivi e sostegno economico INAIL allo sviluppo di SGSL e MOG
Stefano Putti - Direzione Centrale Prevenzione - INAIL

 

Profili di responsabilità nella lettura integrata dell'art. 30 del D.lgs. 81/08 e del D.lgs. 231/01
Beniamino Deidda - Comitato Direttivo della Scuola Superiore della Magistratura

13.30 Dibattito

Conclusioni
Adriana Giannini - Regione Emilia-Romagna

 
 
 
logo ECM +CFP
 

Il convegno è accreditato per le figure sanitarie  ECM (2,5 crediti) e riconosce 4 CFP per chimici e 3 CFP per ingegneri.
I crediti CFP non sono gestiti dall'AUSL di Modena

 
 
 

Iscrizione

 

L'iscrizione al convegno si effettuerà esclusivamente tramite la piattaforma TOM  (Training On Line Management)

Per gli utenti non ancora abilitati a TOM è necessario effettuare preventivamente la registrazione in modo da ottenere account e password di accesso a questo link
NB La validazione della registrazione e conseguentemente l'arrivo delle credenziali può richedere qualche giorno.

 
 
 
 

Fatto salvo l'obbligo tassativo per tutti dell'iscrizione attraverso il portale TOM, condizione indispensabile per accedere al convegno, chi fosse interessato anche ai crediti CFP per chimici o ingegneri deve ripetere l'iscrizione anche presso i rispettivi portali professionali perchè i CFP non sono gestiti dalla AUSL di Modena.

Quindi chi fosse interessato ad ottenere i crediti CFP deve obbligatoriamente ripetere l'iscrizione:
- per chimici anche tramite http://formazione.chimici.it
- per gli ingegneri anche tramite http://www.iscrizioneformazione.it

 
 
 

Comitato Promotore

Massimo Annicchiarico - Azienda USL di Modena
Adriana Giannini - Regione Emilia-Romagna
Ester Rotoli - INAIL

 

Comitato Scientifico

Stefano Arletti - Azienda USL di Modena
Fabrizio Benedetti - INAIL
Diego De Merich - INAIL
Tommaso De Nicola - INAIL
Fabiano Bondioli - Ordine Ingegneri di Bologna
Gabriella Mortera - Ordine Interprovinciale Chimici dell' Emilia Romagna

Responsabile della Segreteria organizzativa del Convegno

Morena Piumi - Azienda USL di Modena
Dipartimento di Sanità Pubblica Azienda USL di Modena
Strada Martiniana, n°21 - 41126 Modena
formazionedsp@ausl.mo.it

 
 
 

In collaborazione con:

Logo ordine interprovinciale dei chimici dell'Emilia-RomagnaImmagine bianca riempitivaLogo Coordinamento tecnico interregionale della prevenzione nei luoghi di lavoroImmagine bianca riempitivaLogo ordine ingegneri di Bologna
 

TU 2015 è una iniziativa realizzata nell'ambito di Ambiente Lavoro, XVI° Salone della Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro - BOLOGNA

 

Il pagamento della quota d'ingresso ad Ambiente Lavoro consente di partecipare a tutti i convegni e seminari che ne compongono il programma e, quindi, anche alla presente iniziativa compatibilmente con la disponibilità dei posti in sala. Dal mese di luglio sarà possibile acquistare on line sul sito di Ambiente Lavoro, il biglietto d'ingresso per l'accesso diretto in fiera alla tariffa scontata di € 10,00 anziché € 15,00.
Il programma generale potrà essere tratto dal sito www.ambientelavoro.it, oppure richiesto a Senaf via mail all'indirizzo ambientelavoro@senaf.it o al fax 051 324647.

 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento 2 novembre 2015

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 03 Luglio 2018