Condividi

Un'estate sicura in Appennino

Nelle località montane della Provincia è attiva la Guardia medica turistica

Montecuccolo, Pavullo nel Frignano - foto Luca Nacchio

Ha preso il via con il mese di luglio l'assistenza ai turisti in Appennino, che sarà attiva fino alla fine di agosto, a disposizione di chi trascorrerà le proprie vacanze nell'area della provincia di Modena.
Dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20, l'assistenza sanitaria dedicata ai turisti verrà assicurata dai Medici di medicina generale e dai Pediatri di libera scelta del territorio, presso i propri ambulatori, mentre in orario notturno dalle 20 alle 8, nei giorni prefestivi dalle 10 alle 20 e durante i festivi dalle 8 alle 20 sarà garantita dal Servizio di Continuità Assistenziale.
Il servizio è rivolto a turisti italiani e stranieri, ai lavoratori stagionali e a tutti i cittadini che spostano il proprio domicilio nei territori delle montagne e delle colline modenesi, nei comuni di Guiglia, Zocca, Montese, Pavullo, Polinago, Lama Mocogno, Serramazzoni, Fanano, Sestola, Montecreto, Pievepelago, Riolunato, Fiumalbo, Frassinoro, Palagano, Prignano sulla Secchia e Montefiorino.


La tariffa applicata per le prestazioni sanitarie, secondo quanto previsto dalle normative in materia, sarà di 15 euro per la visita ambulatoriale e 25 euro per la visita domiciliare.


Orari, contatti e informazioni alla pagina dedicata o telefonando al numero verde 800 033 033 (dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 17.30, e il sabato dalle 8.30 alle 13.30).

 
 

[14 luglio 2018]

Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2018