Home
  • Disabilità: Cecità

Cecità

Possono inoltrare domanda di accertamento di cecità civile tutti i cittadini italiani o stranieri di ogni età, affetti da deficit visivo non dipendente da causa di guerra, di lavoro o di servizio.
Ai sensi della L. 382/70 e L. 138/2001 vengono definiti ciechi totali coloro che sono colpiti da:

  • totale mancanza della vista in entrambi gli occhi
  • mera percezione ombra-luce e motu mano nell’occhio migliore
  • residuo perimetrico binoculare inferiore al 3%, accertato tramite campo visivo condotto in visione binoculare
 

Rientrano invece nei ciechi parziali (c.d. ventesimisti) coloro che presentano:

  • residuo visivo non superiore a 1/20 in entrambi gli occhi o nell’occhio migliore anche con eventuale correzione
  • coloro il cui residuo perimetrico binoculare è inferiore al 10% accertato tramite campo visivo condotto in visione binoculare
 

Sono infine indicati come ipovedenti gravi (c.d. decimisti) i soggetti con:

  • residuo visivo non superiore a 1/10 in entrambi gli occhi o nell'occhio migliore con eventuale correzione
  • residuo perimetrico binoculare inferiore al 30%
 

L'Azienda USL ha creato un percorso agevolato per poter effettuare il campo visivo 100 punti percentuali alle persone che necessitano della prestazione, nell’ambito degli accertamenti finalizzati al riconoscimento della cecità civile.
Come prenotare il campo visivo 100 punti percentuali
Telefonare al Numero Verde 800  239123 (attivo dal lunedì al venerdì ore 8.00-18.00, il sabato ore 8.00-13.00). Non è necessaria la prescrizione medica su ricettario SSN.
E' necessaria la modulistica solitamente rilasciata dalla S. C. di Medicina Legale e Risk Management dell’Azienda USL, dai Patronati/Associazioni di categoria o da un medico, su cui è indicata la prestazione del campo visivo secondo metodo GANDOLFO.
Durante la prenotazione telefonica, l’utente deve specificare che necessita di un “CAMPO VISIVO METODO GANDOLFO”. Solo in questo caso sarà possibile identificare correttamente la prestazione e inserire la richiesta dell’utente nel percorso dedicato. L’utente verrà richiamato per comunicargli data, ora e luogo di effettuazione della prestazione.
Al termine della telefonata, viene comunicato il numero dell’appuntamento con cui, accedendo alla pagina www.ausl.mo.it/stampa, l'utente può stampare il promemoria di prenotazione.
Se il cittadino non accetta l’appuntamento proposto, verrà ricontattato successivamente per la proposta di una nuova data; se il cittadino ha necessità di annullare o spostare l’appuntamento, potrà fare riferimento sempre al Numero Verde 800 239123.
Dove e cosa portare il giorno dell'appuntamento
Al momento questa prestazione è erogata, a livello provinciale, esclusivamente presso l’Ambulatorio Oculistico del Distretto di Modena (via del Pozzo, 71/b – Modena).
Nell'ambito di questo specifico percorso, il giorno dell'appuntamento è necessario presentarsi con la richiesta rilasciata dalla S.C. di Medicina Legale e Risk Management, dai Patronati/Associazioni di categoria o da un medico.

 

Il riconoscimento della cecità dà diritto alla corresponsione di vari benefici illustrati nella seguente tabella.

cecità parziale (c.d. ventesimisti)
- assistenza protesica, assegnazione di ausili
- iscrizione alla graduatoria provinciale per il collocamento mirato al lavoro come persona con disabilità
- esenzione ticket
- indennità speciale ventesimisti
- pensione (18-65 anni, vincolato al reddito personale sulla base di un limite stabilito annualmente)
cecità assoluta
- assistenza protesica, assegnazione di ausili
- iscrizione alla graduatoria provinciale per il collocamento mirato al lavoro come persona con disabilità
- esenzione ticket
- pensione (18-65 anni, vincolato al reddito personale sulla base di un limite stabilito annualmente)
- indennità di accompagnamento (indipendente da età e reddito)
ipovedenti gravi (c.d. decimisti)
- assistenza protesica, assegnazione di ausili
- iscrizione alla graduatoria provinciale per il collocamento mirato al lavoro come persona con disabilità
- esenzione ticket
 

Per eventuali ulteriori informazioni è possibile consultare il sito dell'INPS e il Servizio HandyLex.org.

Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2018