Home

Condividi

Herpes Zoster: continua la campagna vaccinale

Quasi raggiunto l’obiettivo. L’Azienda USL invita i cittadini nati nel 1953 ad approfittare dell’offerta gratuita del vaccino: sedute dedicate in tutti i distretti

L’Azienda USL di Modena è prossima al raggiungimento degli obiettivi fissati per l'anno 2018 dalla Regione Emilia-Romagna in tema di vaccinazione contro l’Herpes Zoster, che prevedevano di vaccinare almeno il 20% della popolazione sessantacinquenne residente. I cittadini della provincia di Modena hanno risposto convinti alla campagna regionale finalizzata ad ampliare la protezione dal virus responsabile del “fuoco di Sant’Antonio”, che si può manifestare in modo frequente e debilitante soprattutto in soggetti anziani.

 

Dal 20 agosto, come previsto dal Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017/2019, sono stati predisposti in tutti i distretti sanitari ambulatori dedicati, i cui accessi hanno superato le aspettative. La disponibilità di sedute aggiuntive, gratuite e senza necessità di prenotazione, continua fino alla fine del mese di ottobre. Vi possono accedere i nati nel 1953 (circa 8000 persone in tutta la provincia), già a suo tempo invitati per lettera e i nati nel 1952 (i cittadini che hanno compiuto i sessantacinque anni di età nel corso del 2017, quando ancora non era prevista l'offerta attiva del vaccino). “Il vaccino – chiarisce Giovanni Casaletti, direttore del Servizio Igiene Pubblica dell’Azienda USL di Modena –, somministrato con un'iniezione nella parte alta del braccio, riduce il rischio di sviluppare l’Herpes Zoster , ma soprattutto protegge da una delle complicanze più frequenti, la nevralgia post erpetica, che comporta un dolore severo e cronico che può durare per lungo tempo (anche anni) dopo la guarigione delle lesioni cutanee. Raggiungere almeno il 20% della popolazione 65enne è il traguardo fissato a livello regionale per la campagna di quest’anno.
Al momento abbiamo già raggiunto 1.500 persone (pari al 18%), e invitiamo tutti i cittadini che rientrano tra i destinatari dell'iniziativa ad approfittare di questa opportunità, a tutto vantaggio della loro salute”.

 

Informazioni

L’Azienda USL di Modena ha reso disponibili sedute dedicate per poter accogliere tutti i 65enni destinatari della campagna, che prosegue fino alla fine di ottobre. Come indicato nella lettera inviata a casa, è possibile sia l’accesso diretto all’ambulatorio sia la prenotazione al numero verde 800.23.91.23 (prestazione IG317- Vaccinazione herpes zoster coorte 65 anni ). Anche le persone nate negli anni precedenti o successivi hanno la possibilità di vaccinarsi, sempre presso gli ambulatori del Servizio di Igiene Pubblica (la prestazione è a pagamento e richiede la prenotazione). Per ulteriori informazioni è possibile scrivere all'indirizzo infovaccinazioni@ausl.mo.it.
L'attività di vaccinazione anti-Herpes Zoster proseguirà anche dopo il mese di ottobre presso gli ambulatori del Servizio di Igiene Pubblica secondo le consuete modalità di prenotazione (Punti unici di prenotazione e assistenza di base, Farmacie, Numero Verde 800 239123 ). La vaccinazione è gratuita anche per le persone di età superiore ai 50 anni affette da alcune patologie croniche (Diabete mellito, Patologia cardiovascolare, BPCO) o quelle destinate a terapia immunosoppressiva, e per tutti i nati nel 1952 e 1953 che non hanno avuto modo di vaccinarsi prima.

 
 

[24 ottobre 2018]

Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2018