Home

Condividi

Donazione al Servizio di Emergenza Territoriale 118

Consegnati da A.V.P.A. Croce Blu di Modena due saturimetri

Sono stati consegnati questa mattina, sabato 8 dicembre presso la sede del Servizio di Emergenza Territoriale 118 dell’Azienda USL di Modena due saturimetri, dono dell’A.V.P.A.Croce Blu di Modena. Presenti, oltre ai volontari dell’associazione e agli operatori del SET118, anche il Sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e Andrea Spanò, direttore del Distretto di Modena. La donazione è frutto del motoraduno organizzato lo scorso 27 maggio da A.V.P.A. Croce Blu insieme al gruppo Blu Bikers, che ha permesso di riunire ben 80 motociclisti e raccogliere circa 1000 euro. I due saturimetri, apparecchi per la rilevazione di alcuni parametri vitali degli assistiti, saranno installati sui mezzi del 118.

 
 

"È attraverso questo gesto che Croce Blu di Modena – sottolinea la Presidente dell’Associazione, Anna Perazzelli– ha voluto rinnovare il significato di Volontariato. Un volontariato dalle molteplici sfaccettature. Fatto di valori e di persone che si impegnano quotidianamente per essere presenti, per coadiuvare un sistema di Emergenza Territoriale e non sostituirsi ad esso. Da qui l’idea di donare questi strumenti poiché convinti che verranno impiegati nel miglior modo possibile da professionisti capaci, al fine di aumentare sempre più il livello qualitativo del nostro sistema di Emergenza Territoriale. Un Sistema costituito da volontarie professionisti, del quale la nostra città può e deve esserne fiera”.
“Si tratta di un dono di grande utilità per noi – spiegano Sonia Rioli e Claudia Cremonini, rispettivamente Coordinatrice e Responsabile Medico del SET118 – che ci consente di implementare ulteriormente le nostre attrezzature. Ringraziamo dunque l’Associazione, non solo per i fondi raccolti insieme ai Blu Bikers, ma anche per la collaborazione da parte di tanti volontari che, quotidianamente, collaborano con l’Azienda USL nel soccorso e nel trasporto delle persone che necessitano di assistenza sanitaria”.

 
 

[8 dicembre 2018]

Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre 2018