Home
  • Vaccinazione contro l'Herpes Zoster rivolta ai 65enni

Vaccinazione contro l'Herpes Zoster rivolta ai 65enni

L'Herpes Zoster, conosciuto anche come Fuoco di Sant'Antonio, è una malattia provocata dalla riattivazione del virus della varicella che, dopo la malattia, non viene eliminato ma rimane presente nel nostro sistema nervoso. Il vaccino riduce il rischio di sviluppare l’Herpes Zoster, ma soprattutto protegge da una delle complicanze più frequenti, la nevralgia post erpetica, che comporta un dolore severo e cronico, che può durare per lungo tempo (anche anni) dopo la guarigione delle lesioni cutanee.
 
La Regione Emilia-Romagna ha avviato una campagna regionale di vaccinazione gratuita, rivolta alle persone di 65 anni di età. Il Servizio di Igiene Pubblica - Profilassi delle Malattie Infettive contatta direttamente i 65enni interessati inviando la lettera di invito alla vaccinazione che indica anche le modalità di accesso agli ambulatori.

La vaccinazione contro l'herpes zoster viene fatta gratuitamente anche a:
> le persone di età superiore ai 50 anni affette da specifiche patologie croniche: diabete mellito, patologia cardiovascolari, broncopneumopatia cronico ostruttiva (BPCO)
> le persone destinate a terapia immunosoppressiva.

 
 

Ulteriori informazioni sono disponibili nella sezione dedicata del sito della Regione Emilia-Romagna.

Ultimo aggiornamento: 03 Aprile 2019