Il terzo livello di assistenza al bimbo obeso

Il terzo livello di assistenza è assicurato da ambulatori specialistici ospedalieri che si trovano presso le Unità operative di Pediatria dell'Ospedale di Carpi, dell'ospedale di Sassuolo e del Policlinico di Moena.
Qui sono indirizzati, dal pediatra di libera scelta, i bambini e i ragazzi in condizioni di sovrappeso e di obesità che necessitano di ulteriori approfondimenti clinico-diagnostici.
Per i casi particolarmente complessi, la Pediatria del Policlinico di Modena è il punto di riferimento provinciale.

Come accedere all'ambulatorio specialistico ospedaliero

Il pediatra di libera scelta rilascia la richiesta che serve a prenotare la prima visita presso l'ambulatorio specialistico di riferimento.

Ambulatorio specialistico presso  U.O. Pediatria dell'Ospedale di Carpi
E' possibile prenotare:
- per telefono al numero 059 659068, da lunedì a sabato dalle ore 10.00 alle 12.00
- di persona, presso il Punto di accoglienza dell'Ospedale in via Molinari, 2 (piano terra), dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 13.45 e il sabato dalle 8.00 alle 12.45
Ambulatorio specialistico presso U.O. Pediatria dell'Ospedale di Sassuolo
E' possibile prenotare:
- per telefono al numero 0536 846529, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 12.30
- di persona, presso gli sportelli CIP interni (piano terra), dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 17.30 e il sabato dalle ore 8.00 alle 13.00
Ambulatorio specialistico presso Pediatria dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena
E' possibile prenotare:
- per telefono al numero 800 433 422, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 14.00
- di persona, presso gli sportelli CIP interni (ingresso 2, piano terra), dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle 19.00 e il sabato dalle ore 7.30 alle 13.00
 
 
Link utili
  1. Obesità infantile e il percorso per il bimbo obeso
  2. Il primo livello di assistenza al bimbo obeso
  3. Il secondo livello di assistenza al bimbo obeso
  4. Prevenire e curare l’obesità infantile: l’Ausl attiva il Percorso per il bambino obeso (comunicato stampa)
Ultimo aggiornamento: 12 Aprile 2019