Home
  • Disturbi Cognitivi e Demenze

Disturbi Cognitivi e Demenze

Direttore: Andrea Fabbo
Tel. 059 438754
E-mail a.fabbo@ausl.mo.it

 

Mission

L’Unità Operativa Disturbi Cognitivi e Demenze è specializzata nel riconoscimento e nella cura del paziente con decadimento cognitivo (Decadimento cognitivo lieve- Mild Cognitive Impairment, Malattia di Alzheimer ed altre demenze). L’attività clinica consiste nella valutazione geriatrica multidimensionale (VMD) della persona, con accertamenti di primo e secondo livello che esplorano: le funzioni cognitive, lo stato dell’umore, la presenza di disturbi del comportamento, le abilità funzionali di base e strumentali della vita quotidiana, nonché il profilo neuropsicologico. La struttura è collegata con i Centri Disturbi Cognitivi e Demenze (CDCD) ospedalieri di 2 Livello (Geriatria e Neurologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria e Neurologia dell’Ospedale di Carpi) per la diagnostica differenziale e la gestione dei casi ad elevata complessità.
La struttura coordina i percorsi ed i servizi della rete provinciale per le demenze, quali i Centri Disturbi Cognitivi e Demenze ( CDCD ) distrettuali ed ospedalieri, il progetto aziendale disturbi cognitivi per la medicina generale, le strutture residenziali (Nuclei Demenze) e semiresidenziali (Centri Diurni Demenze) dedicati, il percorso per il miglioramento dell’assistenza ospedaliera e nelle residenze dell’anziano con demenza.

 

Ambiti di attività:

  1. Diagnosi e cura dei disturbi cognitivi e comportamentali dell’adulto e dell’anziano con interventi di tipo farmacologico e non farmacologico (interventi psicosociali)
  2. Interventi di consulenza ambulatoriale, domiciliare e presso le strutture residenziali e semiresidenziali
  3. Interventi di sostegno alle famiglie in stretta collaborazione con il servizio di Psicologia Clinica, la rete dei servizi per l’anziano non autosufficiente e con le associazioni di volontariato
  4. Interventi di formazione sui disturbi cognitivi per i servizi ospedalieri e territoriali della provincia
  5. Progetti di prevenzione del decadimento cognitivo e promozione dell’invecchiamento attivo in collaborazione con i Comuni , le Associazioni di volontariato e di categoria presenti sul territorio
 

Obiettivi:

  1. Definizione e gestione dei percorsi di diagnosi e cura (PDTA) integrati, dedicati alla persona con disturbi cognitivi ed alla sua famiglia per assicurare omogeneità e qualità delle prestazioni erogate dalla rete dei servizi (medici di medicina generale, CDCD, servizio di psicologia clinica, centri Diurni Demenze, Nuclei per assistenza residenziale temporanea, servizi assistenza domiciliare, strutture residenziali, servizi ospedalieri, rete locale di cure palliative; fa parte della rete di assistenza e cura il Nucleo Ospedaliero Demenze ad alta intensità assistenziale della Casa di Cura Villa Igea di Modena)
  2. Garantire l’appropriatezza degli interventi di cura sia di tipo farmacologico che non farmacologico attraverso la promozione degli interventi psicosociali, cioè a sostegno delle persone con demenza e di chi le assiste
  3. Migliorare il percorso assistenziale nei servizi per le persone anziane con demenza così come previsto dall’accreditamento regionale (DGR 514/09) e dal progetto regionale demenze (DGR 990/2016)
 

Link utili

  1. Demenza. Cosa fare
  2. Consulta le sedi del Centri per i disturbi cognitivi e demenze dell'Azienda Usl di Modena
Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2019