Home

Condividi

Elisoccorso notturno, intervento a Cavezzo: 81enne al Centro Grandi Ustionati di Parma

Il mezzo sul posto per un incendio in abitazione privata; l’atterraggio nella piazzola abilitata presso il campo sportivo

Ancora un intervento dell’elisoccorso notturno nel modenese, a Cavezzo, a seguito di un incendio in un’abitazione privata. La chiamata al 118 è giunta all’1.46 di martedì 30 aprile: la Centrale operativa del 118 di Bologna ha immediatamente attivato due ambulanze, un’automedica e l’elisoccorso notturno, atterrato nell’area abilitata presso il campo sportivo di via Cavour.

 
- Immagine d'archivio -

Una volta giunti sul posto insieme a Vigili del Fuoco e Carabinieri, gli operatori sanitari hanno soccorso un uomo di 81 anni, che presentava ustioni sul corpo, e una donna di 78 anni che aveva inalato il fumo sprigionato dalle fiamme. Per il paziente è stato disposto il trasporto in elicottero al Centro Grandi Ustionati di Parma, dove è giunto in circa 20 minuti. Ambulanza e automedica hanno invece portato la 78enne all’Ospedale di Baggiovara, dove è stata tenuta in osservazione per una lieve intossicazione.

Quella di Cavezzo rientra tra le superfici abilitate a partire dallo scorso 15 agosto all’atterraggio e al decollo dell’elicottero del 118 dotato di tecnologie per la visione notturna. Il potenziamento ha infatti permesso di aumentare notevolmente le opportunità di intervento – mezzi su gomma, elicottero o intervento combinato fra i due mezzi –, al fine di innalzare ulteriormente il livello di sicurezza dei cittadini.

 
 

[30 aprile 2019]

Ultimo aggiornamento: 03 Maggio 2019