Home
  • REACH-OSH_2019 Valutazione del rischio
Logo RER - Assessoratro politiche per la saluteImmagine di un quadrato bianco riempitivoLogo INAILImmagine di un quadrato bianco riempitivoLOogo SSR Emilia-Romagna DSP


CONVEGNO NAZIONALE

Logo REACH 2019

REACH-OSH_2019. SOSTANZE PERICOLOSE: Valutazione del rischio, Scheda di Dati di Sicurezza, Scenari di Esposizione, Misure di gestione del rischio

Bologna – Martedì 15 ottobre 2019 ore 9.00-13.30, nell'ambito di AMBIENTE-LAVORO 2019 - Quartiere Fieristico di Bologna - Ingresso Piazza della Costituzione - Sala Rossini Ammezzato Padiglioni 21/22 - Salone Nazionale della Salute e Sicurezza  nei Luoghi di Lavoro

 

Presentazione e finalità

Il Convegno Nazionale REACH-OSH_2019 approfondirà le corrette interazioni fra Normativa di Prodotto e Normativa Sociale da applicare nei luoghi di lavoro, alla luce della Campagna 2018-19 dell'Occupational Safety and Health Administration (OSHA) riguardante la «Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro in presenza di sostanze pericolose», che mira a sensibilizzare in ambito europeo sui rischi posti dalle sostanze pericolose impiegate negli ambienti di lavoro e a promuovere una cultura di prevenzione da tali rischi.
Chiunque sia interessato all’applicazione della Normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro in presenza di sostanze pericolose è stimolato a collaborare , a livello nazionale, per garantire che gli obblighi da adottare ai sensi del Regolamento REACH non siano in contrasto con gli adempimenti contenuti nel Titolo IX, Capi I e II, del decreto legislativo N.81/2008.
Ai fini di una corretta e completa valutazione del rischio chimico nei luoghi di lavoro, l’iniziativa vuole sollecitare, oltre all’ormai auspicabile miglioramento della completezza e della coerenza, anche la necessaria correttezza e qualità dei dati contenuti nelle schede di dati di sicurezza e dei corrispondenti scenari espositivi. Una delle strategie più redditizie per migliorare la gestione del rischio chimico occupazionale è quella di individuare con attenzione l'identità delle sostanze che si impiegano nei luoghi di lavoro e applicare correttamente le informazioni reperite nelle sezioni specifiche della Scheda di Dati di Sicurezza (SDS) più rilevanti per scegliere le migliori e adeguate misure di prevenzione e protezione, partendo dal presupposto che la SDS è la fonte informativa giuridica più importante per una corretta valutazione del rischio chimico nei luoghi di lavoro.

Programma del convegno

Programma del convegno nazionale REACH

09.00 - Registrazione dei partecipanti

09.30 - Apertura dei lavori - Saluti delle Autorità
Adriana Giannini - Regione Emilia-Romagna
Stefano Signorini - INAIL
Davide Ferrari - Azienda USL di Modena
Mariano Alessi - Ministero della Salute
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Nicoletta Cornaggia - Gruppo Tecnico Interregionale Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro
Giuliano Tagliavento - Gruppo Tecnico Interregionale REACH e CLP
Claudio Pasini - UnionCamere Emilia-Romagna
Nausicaa Orlandi - Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici
Andrea Gnudi - Ordine degli Ingegneri della provincia di Bologna

Moderatori:
Giuseppe Gargaro - INAIL Contarp centrale
Celsino Govoni -
Regione Emilia-Romagna
Davide Ferrari - Azienda USL di Modena

ore 10.00
Il conflitto fra gli obblighi del DU (REACH) e del datore di lavoro (OSH): la nuova gestione del rischio chimico nei luoghi di lavoro alla luce del D.Lgs.39/2016
Celsino GOVONI (Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica Regione Emilia-Romagna)

ore 10.20 
Interfaccia REACH-OSH: l’interazione fra la Normativa di prodotto e quella sociale nell’uso delle sostanze pericolose nei luoghi di lavoro
Mariano ALESSI, Luigia SCIMONELLI, Maria Letizia POLCI (Ministero della Salute)

ore 10.40
Esenzioni dagli obblighi di trasmissione delle informazioni all’interno della catena di approvvigionamento: criticità legate ad alcune tipologie di prodotti

Ida MARCELLO (ISS – Centro Nazionale delle Sostanze Chimiche, dei Cosmetici e della protezione del Consumatore)

ore 11.00 
Le sezioni della Scheda di Dati di Sicurezza rilevanti per una corretta valutazione del rischio chimico
Bruno MARCHESINI (già Chimico Dirigente Azienda USL di Bologna)

ore 11.20 
Valutazione del rischio e scenari di esposizione: tre modalità di comunicazione delle informazioni lungo la supply chain
Leonello ATTIAS (ISS – Centro Nazionale delle Sostanze Chimiche, dei Cosmetici e della protezione del Consumatore)

ore 11.40
La SDS estesa come strumento utile per la Valutazione del Rischio Chimico: gestione, trasmissione, indicazioni   pratiche e esempi degli scenari espositivi “bottom-up” e “top-down”
 
Chiara POZZI, Ilaria MALERBA (Direzione Centrale Tecnico-Scientifica – Federchimica)

ore 12.00
La verifica delle Schede di Dati di Sicurezza estese delle sostanze e delle miscele: le criticità riscontrate nella vigilanza e nel controllo
Antonietta COVONE (Gruppo Tecnico Interregionale REACH e CLP)

ore 12.10
Il processo che determina lo scenario espositivo: casistiche e criticità che influenzano la qualità delle informazioni e il loro impatto sulla valutazione del rischio
Francesco GREGORINI (Ordine Interprovinciale dei Chimici e dei Fisici dell’Emilia-Romagna)

ore 12.20
L’adozione nel luogo di lavoro delle misure di gestione del rischio contenute negli scenari espositivi
Gianluca STOCCO (Scuola di specializzazione ”Valutazione del rischio chimico” Università degli Studi di Padova)

ore 12.30
Misure di gestione del rischio come la sostituzione e strumenti utili allo scopo: l’esempio delle sostanze perfluoroalchiliche (PFAS)
Elisabetta BARBASSA (Direzione Regionale Lombardia – Contarp Inail) 

ore 12.40
Valutazione del rischio chimico: criticità emerse nelle esperienze di controllo e riflessioni sull'individuazione elle corrette misure di prevenzione e protezione
Carlo MUSCARELLA (Gruppo Tecnico Interregionale Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro e REACH e CLP)

 

ore 13.00 Dibattito 

ore 13.30 Conclusione dei Lavori

Modalità di iscrizione

Iscrizioni online sono chiuse, tuttavia sarà possibile accedere al  workshop  in coda ai pre iscritti, fino ad esaurimento posti in sala

 
ECM per tutte le professioni sanitarie
 
3 CFP per Ingegneri
 

RSPP/ASPP/RLS/formazione dei formatori
E' previsto il rilascio dell'attestato valido per aggiornamento RSPP, ASPP, RLS e formazione dei formatori.


 

Comitato Promotore

Adriana Giannini - Regione Emilia-Romagna
Ester Rotoli INAIL - DC Prevenzione
Antonio Brambilla - Azienda USL di Modena

Comitato Scientifico

Mariano Alessi - Ministero della Salute
Leonello Attias - CNSC3 – Istituto Superiore di Sanità
Raffaello Bellino - Regione Puglia-ASL BT
Fabrizio Benedetti - INAIL Contarp centrale
Gioia Bertocchi - SPreSAL Cagliari ATS Sardegna
Antonino Biondo - Provincia di Trento
Roberto Brisotto - Regione Friuli Venezia Giulia
Piergiuseppe Calà - Regione Toscana
Massimiliano Cannas - ASUR Marche
Nicoletta Cornaggia - GTISSLL – Regione Lombardia
Antonietta Covone - Regione Lombardia
Augusto Di Bastiano - ECHA Helsinki
Antonio Di Palma - INAIL Ssc
Rosa Draisci - CNSC3 – Istituto Superiore di Sanità
Davide Ferrari - Azienda USL di Modena
Luca Forti - Università di Modena e Reggio Emilia
Giuseppe Gargaro - INAIL Contarp centrale
Andrea Gnudi - Ordine degli Ingegneri di Bologna
Celsino Govoni - Regione Emilia-Romagna
Ilaria Malerba -
Federchimica Milano
Ida Marcello -
CNSC3 – Istituto Superiore di Sanità
Carlo Muscarella -
Regione Lazio
Nausicaa Orlandi -
Federazione Nazionale Ordini dei Chimici e dei Fisici
Massimo Peruzzo -
Regione Veneto
Maria Letizia Polci -
Ministero della Salute
Raffaella Raffaelli -
Ordine Interprovinciale Chimici e Fisici Emilia-Romagna
Luigia Scimonelli -
Ministero della Salute
Adelina Stella -
Regione Abruzzo
Gianluca Stocco -
Università di Padova
Giuliano Tagliavento -
GTI REACH e CLP – Regione Marche
Lorenzo Tassi -
Università di Modena e Reggio Emilia
Paola Tittarelli -
Regione Marche
Giovanna Tranfo -
INAIL Dimeila

Segreteria scientifica

Responsabile scientifico:
Celsino Govoni - Regione Emilia-Romagna - Azienda USL di Modena
Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica
Direzione Generale Cura della Persona, Salute e Welfare
Assessorato alle Politiche per la Salute - Regione Emilia-Romagna
Viale Aldo Moro, n°21 - 40127- Bologna Tel.051/5277344; celsino.govoni@regione.emilia-romagna.it

Giuseppe Gargaro - INAIL ConTARP Roma

Consulenza Tecnica Accertamento Rischi e Prevenzione - Via Roberto Ferruzzi, n°40 - 00143 - ROMA Tel. 06/54872426 Fax 06/54872365 g.gargaro@inail.it

Raffaella Ricci - Azienda USL di Modena

SPSAL Dipartimento di Sanità Pubblica Azienda USL di Modena - Strada Martiniana, n°21 - 41126 Modena Tel. 059/3963653 ra.ricci@ausl.mo.it

Segreteria organizzativa del Convegno

Morena Piumi - Azienda USL di Modena
Dipartimento di Sanità Pubblica Azienda USL di Modena - Strada Martiniana, n°21 - 41126 Modena formazionedsp@ausl.mo.it

 
Banner della campagna europea 2018/2019 “Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro in presenza di sostanze pericolose”
 

In collaborazione con:

Loghi (da sx a dx): ECHA; Federazione nazionale degli ordini dei Chimici e dei fisici; Gruppo Tecnico Interregionale CLP e REACH; Comitato tecnico di coordinamento DM 22 novembre 2007; Gruppo Tecnico Interregionale Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro; RER Assessorato politiche per la salute - Autorità competenti REACH e CLP della Regione Emilia-Romagna; Ordine provinciale dei Chimici di Modena; Ordine degli Ingegneri provincia di Bologna; Unioncamere
Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2019