Home
  • Le ossessioni scondite sono insipide
COLLANA LE STORIE DELLA MENTE

Le ossessioni scondite sono insipide

...con un pizzico di compulsione c'è più gusto...

Diario
Non ricorso esattamente quando tutto cominciò...cioè non è che comincia da un giorno preciso, ma pian piano ti si insinua dentro e non ti lascia più vivere. Cominci a ripetere gesti rituali più e più volte...e poi ancora e ancora...e ancora. Quando chiudo una porto controllo due, tre, dieci...centoquarantasei volte che sia ben chiusa, altrimenti ne va della mia tranquillità. La maniglia poi devo lasciarla in un certo modo ben preciso, pena la ripetizione del gesto, altrimenti un male mi coglierà e morirò tra atroci sofferenze, oppure potrebbe capitare anche di peggio a persone a me care, o ancora, nel migliore dei casi, domani sarà una giornata infernale. Bella prospettiva!
Andare a letto avendo tralasciato anche solo un frammento della routine è la fine, non si prende sonno. Uscire la mattina diventa quasi impossibile ed arrivare in orario a qualsiasi evento un miraggio. Sono assolutamente consapevole di essere schiava di queste pulsioni, non riesco a tenerle a freno, sono più forti di me e la paura di terribili conseguenze blocca ogni mia ribellione, ma con un aiuto sconfiggerò questo disturbo ossessivo compulsivo.

 
Ultimo aggiornamento: 04 Maggio 2020