Home

Condividi

Celiachia, addio ai buoni pasto cartacei: con la tessera sanitaria la spesa è più comoda ed ecologica

Dal primo luglio la novità per tutti gli assistiti: in provincia sono quasi 3400; e con il Fascicolo Sanitario Elettronico la procedura è ancora più snella

Stop alla carta: dal primo luglio i buoni pasto per acquistare pane, pasta, pizza e altri cibi rigorosamente senza glutine diventano “elettronici”. Per i celiaci fare la spesa di prodotti gluten free inclusi nell’apposito Registro nazionale sarà ancora più semplice e comodo: recandosi presso qualsiasi farmacia o negozio convenzionato dell’Emilia-Romagna, basterà portare con sé il codice PIN celiachia - da digitare nell'apposito lettore - e la tessera sanitaria, in cui verrà caricato il corrispondente valore mensile (dai 56 ai 124 euro, a seconda del sesso e dell’età) in formato elettronico. Sullo scontrino rilasciato viene sempre indicato il credito residuo del mese (non cumulabile, l’eventuale residuo viene automaticamente annullato il primo giorno del mese successivo), per un controllo puntuale e preciso.

Una comodità per i quasi 3.400 modenesi affetti da celiachia assistiti dal Servizio Sanitario Regionale. E per chi ha attivato il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) la gestione del credito mensile è ancora più facilitata: in qualsiasi momento si potrà visualizzare il credito disponibile aggiornato in tempo reale, lo storico delle spese effettuate, il codice PIN celiachia e, all’occorrenza, generarne uno nuovo in automatico.

 
 

Cos’è e come si ottiene il codice PIN celiachia

È un codice numerico abbinato alla Tessera Sanitaria che può essere utilizzato dalla persona con celiachia per acquistare prodotti alimentari specifici privi di glutine presso le farmacie e gli esercizi convenzionati (supermercati della Grande Distribuzione Organizzata e punti vendita) di tutto il territorio regionale. Chi ha attivato il Fascicolo Sanitario Elettronico può consultare il codice PIN esclusivamente accedendo al “Profilo” del Fascicolo, sezione “Celiachia”; chi non ha ancora attivato il Fascicolo, riceverà il codice PIN tramite posta ordinaria al proprio indirizzo di residenza.

Tutte le informazioni utili sono disponibili alla pagina dedicata alla celiachia (www.ausl.mo.it/dsp/celiachia) sul portale dell’Azienda USL di Modena.

 
 

[21 giugno 2019]

Ultimo aggiornamento: 05 Luglio 2019