Home

Condividi

Distretto di Pavullo, anche a Fanano l’Azienda USL apre un Ambulatorio per disturbi cognitivi e demenze

Sarà presso la Casa della Salute, per migliorare la presa in carico sul territorio

Il Centro Disturbi Cognitivi e Demenze (CDCD) di Pavullo estende la sua attività a Fanano. Dal luglio, con cadenza quindicinale, un geriatra del CDCD sarà presente presso la Casa della Salute Cimone di Fanano, così come già avviene alla Casa della Salute di Pievepelago dove il servizio è attivo già da alcuni mesi con buoni risultati in termini di presa in carico dei cittadini del territorio.

 
 

Parallelamente, saranno estese anche le presenze geriatriche presso l'ambulatorio di Pavullo. In tal modo viene irrobustita e distribuita in modo più equo l'attività su tutto il Distretto, permettendo così una più rapida assistenza ad una popolazione di pazienti "fragili", che spesso comporta anche un importante coinvolgimento di tutto l'ambito famigliare.

(Nella foto, il geriatra Massimo Mannina che si occuperà dell’ambulatorio)

L'accesso all’ambulatorio del CDCD avviene con richiesta del Medico di medicina generale e la prenotazione viene effettuata tramite Punto unico di prenotazione e assistenza di base (CUP).

Si tratta di un servizio fondamentale in un territorio con un alto tasso di incidenza di queste patologie (6,1 ogni 1000 abitanti, dato 2017). Il geriatra, che sarà presente con cadenza quindicinale con orario aggiuntivo rispetto all’attività attualmente in essere nel Distretto, opererà con l’eventuale supporto dell’ambulatorio infermieristico della Casa della Salute.

Il nuovo servizio dell’Azienda USL rappresenta una risposta importante per le necessità dei cittadini in età geriatrica del territorio montano, in linea con il Percorso diagnostico terapeutico assistenziale per le demenze recentemente approvato dalla Regione Emilia-Romagna.

 
 

[3 luglio 2019]

Ultimo aggiornamento: 03 Luglio 2019