Home

Condividi

Paolo Accorsi va in pensione: il ringraziamento dell’AUSL

In 36 anni di servizio si è affermato grazie a competenza, dedizione e grande umanità, fino a ricoprire il ruolo di Direttore del Dipartimento di Ostetricia Ginecologia e Pediatria

Nei giorni scorsi il dottor Paolo Accorsi è andato in pensione, dopo una lunga e onorata carriera come medico di Ginecologia e Ostetricia.

Nel tempo, il dottor Accorsi - la cui storia professionale è iniziata per il servizio sanitario locale nel 1984 - si è affermato come figura autorevole, a livello provinciale e regionale, tanto da ricoprire, tra il 2011 e il 2019, il ruolo di Direttore del Dipartimento di Ostetricia Ginecologia e Pediatria per tutta l'Azienda, oltre che di membro della Commissione Nascita della Regione Emilia Romagna. Classe 1954, di Correggio (RE), Paolo Accorsi è stato per lungo tempo Direttore dell’Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale Ramazzini di Carpi (dal 2009) e, dal 2014, anche dell'Ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola.

 

Un professionista stimato e una persona capace di grande spirito di sacrificio, che ha affrontato con coraggio e dedizione il suo percorso professionale, non disgiungendolo mai dalla sua profonda umanità. Al fianco dell'Azienda ha vissuto momenti impegnativi del recente passato, come la ricostruzione post-sisma (2012). Durante la sua carriera professionale, Accorsi ha fatto nascere tantissime nuove vite, ha saputo dare conforto e sostegno a moltissime mamme e ha formato innumerevoli colleghi, nel corso degli anni. Per tutte queste ragioni, e per molte altre, a lui va il più sincero ringraziamento da parte dell’Azienda USL di Modena.

Nella foto, il dottor Accorsi in mezzo ai professionisti dell'UO di Ostetricia e Ginecologia del Ramazzini che hanno condiviso con lui il suo percorso professionale.

 
 

[10 aprile 2020]

Ultimo aggiornamento: 11 Aprile 2020