Home

Condividi

Dall’Ausl tre smartphone per le Case Residenza Anziani di Modena

I cellulari fanno parte di una donazione fatta alla Regione Emilia-Romagna, che li ha distribuiti sul territorio: Distretto di Modena e Area Fragili ne hanno consegnati tre alle CRA che ospitano pazienti con Covid

L’Azienda USL di Modena ha consegnato tre smartphone ad altrettante Case Residenza Anziani di Modena per favorire la comunicazione tra gli ospiti e i loro famigliari. I cellulari fanno parte della donazione ricevuta nelle scorse settimane dalla Regione Emilia-Romagna, che ha poi distribuito sul territorio i telefonini.

Le Case Residenza Anziani Guicciardini, San Giovanni Bosco e Villa Margherita

Dopo averne consegnati nelle strutture ospedaliere della provincia modenese, l’Azienda USL ha deciso di riservare, con la formula del comodato d’uso, tre cellulari anche alle Case Residenza Anziani: l’iniziativa è nata dall’idea del Distretto di Modena, diretto da Andrea Spanò, e delle dottoresse Antonietta Morritti e Maria Squillante dell’Area Fragili distrettuale, che nei giorni scorsi hanno consegnato i tre smartphone ai dirigenti delle tre strutture in cui sono presenti pazienti positivi al coronavirus, ovvero le CRA Guicciardini, San Giovanni Bosco e Villa Margherita.

 

[21 aprile 2020]

Ultimo aggiornamento: 22 Aprile 2020