Home

Condividi

Zero nuovi casi positivi oggi a Modena e nessun decesso

Su 610 tamponi effettuati ieri. Brambilla (Direttore generale AUSL): grande risultato frutto del lavoro con tutti gli enti e istituzioni coinvolti nella gestione dell’emergenza

610 tamponi effettuati, nessun nuovo caso positivo oggi a Modena e nessun decesso . Il dato, relativo ai cittadini sottoposti a tampone naso-faringeo nella giornata di ieri su tutto il territorio provinciale, conferma il buon andamento degli ultimi giorni, quando anche gli altri casi rilevati erano per la quasi totalità relativi a contatti stretti di persone positive, frutto dunque di quella strategia – testare, tracciare, trattare – che su tutto il territorio regionale si sta mettendo in pratica.

 
 

“Un risultato – dichiara il Direttore generale AUSL Antonio Brambilla – che abbiamo ottenuto grazie alla fortissima sinergia costruita a livello provinciale a partire dal Centro di coordinamento soccorsi coordinato dalla Prefettura, che si è riunito tutti i giorni durante l’emergenza e che anche in questi ultimi giorni è rimasto un punto di riferimento costante.
Potremo avere altri casi nelle prossime settimane, perché stiamo andando a cercare i positivi attraverso indagini epidemiologiche accurate e tamponi sui contatti stretti: vogliamo tutelare al massimo i nostri cittadini. Ma tengo particolarmente a valorizzare il dato di oggi: abbiamo lavorato benissimo con tutti quanti, a partire dalla Sanità pubblica, passando per la rete degli ospedali con il forte impegno di AUSL, Azienda Ospedaliero-Universitaria e Ospedale di Sassuolo Spa e la collaborazione di tutti i professionisti, ma voglio evidenziare oggi soprattutto la forte presenza della Protezione Civile e delle Forze dell’Ordine che hanno garantito tutto il supporto organizzativo di cui la sanità aveva bisogno e un costante presidio del territorio.
Voglio sottolineare la grande capacità di integrazione tra questi diversi soggetti, la flessibilità organizzativa di tutti gli enti che hanno lavorato insieme a noi: abbiamo preso decisioni ogni giorno, non per improvvisazione ma per l’assoluta e continua novità e variabilità della situazione, che ci presentava davanti ogni giorno delle difficoltà inedite. Mi auguro che la creatività e capacità di cambiamento che hanno caratterizzato l’emergenza rimangano anche in questa fase in cui dovremo mettere in campo soluzioni altrettanto nuove e riorganizzare l’offerta sanitaria, oltre a tutti i settori socio-economici.
Nella giornata in cui siamo pieni di gioia per questa bella notizia, voglio infine rivolgere un ricordo personale, ma anche a nome di tutti i professionisti AUSL, alle persone che non ci sono più, e un pensiero di vicinanza per tutte le famiglie che hanno vissuto la perdita di un proprio caro, resa ancor più dolorosa dall'impossibilità di stargli vicino negli ultimi momenti. Purtroppo nessuno ci potrà restituire le persone che non abbiamo più con noi, ma proprio per questo vogliamo ancora di più impegnarci per garantire tutela e sicurezza sul nostro territorio. È il momento – conclude – di tenere duro sulle misure di distanziamento e protezione, noi lo faremo, invito tutti i nostri cittadini a fare altrettanto”.

 
 
 
 

[23 maggio 2020]

Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2020