Home

Condividi

Veicoli elettrici: attivata la colonnina di ricarica all'Ospedale di Vignola

Operativi anche gli impianti a Baggiovara e al Policlinico di Modena. Dopo l'estate toccherà a Carpi, Mirandola, Castelfranco Emilia e Pavullo nel Frignano

È stata attivata nei giorni scorsi la colonnina di ricarica per i veicoli elettrici presso l'Ospedale di Vignola. L'impianto si aggiunge alle due colonnine entrate recentemente in funzione all'Ospedale Civile di Baggiovara e alle 4 del Policlinico di Modena, due nel parcheggio interno, due in quello esterno su via Emilia. 
Della gestione e manutenzione, e della conseguente fornitura di energia, se ne occupa la società Duferco Energia Spa di Genova, che si è aggiudicata l'intervento complessivo, predisposto dal Servizio Unico Attività Tecniche. Promotrici del progetto sono le Aziende Sanitarie modenesi, Azienda USL di Modena e Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena, che comunque non sosterranno nessun costo, ma hanno messo a disposizione le aree dove installare le colonnine. Il piano prevede l'attivazione, subito dopo l'estate, di altre infrastrutture: due all'Ospedale di Carpi; due all'Ospedale di Mirandola; una alla Casa della Salute di Castelfranco Emilia; e una all'Ospedale di Pavullo nel Frignano. 
Per consentire il massimo utilizzo, gli impianti sono tutti dotati di una tecnologia in grado di garantire l'accesso ai clienti di diversi provider del servizio di ricarica. Di conseguenza le tariffe e le modalità di ricarica ai clienti finali dipenderanno ovviamente dalle condizioni dell'Operatore/Fornitore scelto dall'utilizzatore. I posti auto in prossimità delle infrastrutture, come da codice della strada, sono dedicati ai soli mezzi in ricarica, accessibili e funzionanti 24 ore su 24.

 
Colonnina di ricarica all'Ospedale di Vignola

"L'installazione delle colonnine rappresenta un contributo tangibile per sviluppare ulteriormente la rete che permette la ricarica dei veicoli elettrici da Mirandola a Pavullo nel Frignano - dichiara Mariangela Tufano, Mobility Manager dell'Azienda Usl di Modena -. In particolare, in questo momento storico, i cittadini possono beneficiare di diversi incentivi a livello nazionale dedicati alla mobilità sostenibile e questa iniziativa va nella direzione di cogliere un'opportunità che va a beneficio della salute di tutta la collettività". 

"Le colonnine installate - commenta Enrica Corvino Mobility Manager dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena - sono le più evolute tecnicamente e consentono quindi la massima velocità di ricarica. Uno sforzo importante per l'Azienda, da sempre impegnata per favorire la mobilità sostenibile verso i nostri ospedali, tema decisivo per contribuire alla salvaguardia dell'ambiente".

 
 

[21 agosto 2020]

Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2020