I PROGETTI DI SAPERE&SALUTE PER L'ANNO SCOLASTICO 2020/2021

Mani in...pasta

Progetto operativo di educazione alimentare promosso dall’AUSL di Modena e dall’Associazione “Gli Amici del Cuore” di Modena.

Rivolto a

  • docenti delle Scuole Secondarie di I grado della provincia di Modena
  • studenti delle Scuole Secondarie di I grado della provincia di Modena
 

Se le condizioni, alla luce dell'attuale emergenza sanitaria, consentissero una formazione in presenza, sarà accettato un massimo di 10 adesioni, costituite ciascuna da un massimo di 2 classi abbinate.

Obiettivi

L’Azienda USL di Modena, in collaborazione con l’Associazione “Gli Amici del Cuore” di Modena, che ha come finalità primaria la prevenzione delle malattie cardiovascolari - promuove da diversi anni attività, integrate con i programmi di varie discipline, volte a diffondere stili di vita salutari tra bambini ed adolescenti. E' scientificamente dimostrato che un sano ed equilibrato comportamento alimentare, associato ad un’adeguata attività motoria, contribuisce in modo determinante ad evitare o a ritardare l’insorgenza di patologie cardiovascolari. Il titolo del progetto vuole sottolinearne la componente operativa: non solo importanti nozioni, ma anche occasioni di manipolazione degli ingredienti e realizzazione di ricette appetibili e nutrizionalmente equilibrate. L’obiettivo è lo sviluppo di una “consapevolezza alimentare” che nasca e ritorni sui banchi di scuola, arricchita e maturata grazie anche al lavoro sui tavoli di cucina.

 

Metodologia di svolgimento

E' previsto un primo incontro formativo obbligatorio, della durata di 3 ore, con i docenti che iscriveranno le proprie classi. Le modalità di svolgimento (in presenza o online) di questo incontro, verranno stabilite in base all'andamento della situazione sanitaria alla luce dell'emergenza Covid.

In entrambi i casi, durante l'incontro verranno affrontate le seguenti tematiche:
1. le principali problematiche alimentari e motorie dei ragazzi in crescita
2. predisposizione al cambiamento comportamentale: modalità di rilevazione e strategie efficaci
3. stile di vita sostenibile: alimentazione, mobilità e spreco alimentare
4. etichettatura nutrizionale degli alimenti
5. condivisione degli strumenti utilizzabili nel progetto e delle modalità operative
Ai docenti verranno consegnati materiali di supporto da utilizzare in classe (diario alimentare e motorio delle 24h, sintesi delle Linee Guida per una Sana Alimentazione Italiana).
Prima di avviare operativamente il progetto, è opportuno che i docenti forniscano un documento progettuale che descriva gli obiettivi finali e che delinei le caratteristiche operative del percorso da seguire in classe.

Percorso classico
Entro la prima metà del mese di marzo 2021, il docente farà compilare a ciascun alunno, in forma anonima, il diario alimentare e motorio che dovrà essere al Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione tramite e-mail, per l'analisi e la valutazione da parte dei professionisti sanitari.
All'interno della classe verrà sviluppato il percorso educativo, predisposto dal docente, che potrà comprendere anche una parte esperienziale finalizzata alla realizzazione di ricette salutari.
Successivamente la dietista presenterà l’analisi dei diari alimentari e motori degli alunni e approfondirà la tematica dell’alimentazione sostenibile, suggerendo consigli pratici per la lettura delle etichette.
L’intervento potrà svolgersi in presenza, nel rispetto delle misure di prevenzione del Covid, oppure on-line, attraverso l'invio di brevi videolezioni sui temi individuati unite a suggerimenti di attivazioni da realizzare a casa.

Percorso in autogestione
Esiste anche la possibilità che i docenti gestiscano autonomamente il progetto. In questo caso, fermo restando l'obbligo di partecipazione all'incontro formativo iniziale, i docenti riceveranno il materiale didattico multimediale da utilizzare in classe.

Concorso
Al termine del percorso, le classi potranno realizzare, sotto la guida dei docenti coinvolti, uno o più elaborati per la partecipazione ad un concorso specifico.
I lavori migliori, valutati da un’apposita commissione, riceveranno premi in denaro messi a disposizione dall’Associazione “Gli Amici del Cuore”, utilizzabili per l’acquisto di materiale o per iniziative di interesse scolastico.
Al concorso potranno partecipare anche le classi che avranno svolto il progetto in autogestione.

Criteri e standard per la realizzazione degli elaborati
Per stimolare negli alunni la volontà “al cambiamento”, all'adozione di un'alimentazione più salutare e a uno stile di vita più attivo si possono utilizzare video, spot, immagini, slogan accattivanti, contenuti social, ecc...
Tipologie di elaborati: presentazione Power Point, brevi video (durata massima 5 minuti), e-book, app, siti web, infografiche o similari.
Colonna sonora (se utilizzata): è vietato utilizzare musica protetta da copyright. Quindi è possibile utilizzare musica originale o musica Royalty Free.
Tali requisiti potranno permettere l’eventuale pubblicazione on-line dei video.

 

Referente del progetto
Alberto Tripodi, Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell'Azienda USL di Modena
Roberto Baccarini - Associazione “Gli Amici del Cuore” di Modena.

 
Ultimo aggiornamento: 14 Ottobre 2020