Home
  • Convegno nazionale - CLP-REACH_2020-COVID
Logo RER - Assessorato politiche per la saluteImmagine di un quadrato bianco riempitivoLogo INAILImmagine di un quadrato bianco riempitivoLogo SSR Emilia-Romagna DSP


CONVEGNO NAZIONALE

CLP-REACH_2020-COVID - Rischio chimico nei luoghi di vita e di lavoro

SANIFICANTI DEI LUOGHI DI VITA E DI LAVORO Significato dell’Etichettatura di pericolo, Scheda di Dati di Sicurezza e Notifica per: Detergenti, Presidi Medico-Chirurgici, Biocidi, Dispositivi Medici, Cosmetici e Tecnologie di sanificazione nei luoghi di lavoro

Bologna – Mercoledì 2 dicembre 2020 nell’ambito di AMBIENTE-LAVORO Online – Salone Nazionale della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

 

Presentazione e finalità

   A seguito della pubblicazione dei Rapporti ISS COVID-19 n.19/2020 e n.25/2020 e sulla base dell’attività di assistenza e controllo svolta dalle Regioni e dalle Province autonome in questo periodo di emergenza sanitaria in conseguenza del rischio connesso all’insorgere di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili ed in considerazione degli effetti della Delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020 e di tutta la Normativa nazionale che attualmente proroga questo stato di fatto al 31 gennaio 2021, il presente Convegno Nazionale ha l’obiettivo di fornire alle Imprese e a tutti gli attori della prevenzione coinvolti nel processo di miglioramento delle conoscenze per l’attuazione, in particolare, dei Regolamenti CLP e REACH di alcune indispensabili indicazioni di rispetto della Normativa europea. Tra i numerosi effetti e cambiamenti che la pandemia COVID-19 ha provocato sul mercato, uno di ampia portata è stato l'incremento del numero di prodotti chimici impiegati per le mani e per le superfici.
Recentemente la Commissione Europea ed ECHA hanno confermato che è aumentato il numero di prodotti chimici impiegati per la sanificazione e, fra questi, quelli disinfettanti rappresentano quelli più illegittimamente presenti sul mercato, perché non conformi alle normative di settore. Su segnalazione di numerose Autorità nazionali sulla base della loro attività ispettiva, compresi i controlli delle vendite online, si è cercato di contrastare la commercializzazione di prodotti inefficaci oppure privi del necessario iter regolatorio.
Le azioni del controllo condotte anche in Italia hanno previsto diffide, sanzioni e ritiri dei prodotti dal mercato, facendo emergere un quadro complesso, ingannevole per il consumatore, problematico per le imprese, inefficace per la salute nel bloccare la diffusione del virus.

 

Libro degli atti del convegno CLP-REACH_2020 - COVID

 

Programma del convegno

 

09.00 - Registrazione dei partecipanti

09.30 - Apertura dei lavori - Saluti delle Autorità
Giuseppe Diegoli - Regione Emilia-Romagna
Fabrizio Benedetti - Inail
Mariano Alessi - Ministero della Salute
Celsino Govoni - Gruppo Tecnico Interregionale REACH e CLP
Claudio Pasini - UnionCamere Emilia-Romagna
Raffaella Raffaelli - Ordine Interprovinciale dei Chimici e dei Fisici dell’Emilia-Romagna
Davide Ferrari - Azienda USL di Modena

Moderatori:
Giovanna Tranfo (Inail Dimeila), Celsino Govoni (Regione Emilia-Romagna, Azienda USL di Modena)

ore 10.00
Gli obiettivi educativi e scientifici dei Rapporti ISS COVID-19 nn.19-25/2020.
Rosa Draisci, Lucilla Baldassarri (ISS – Centro Nazionale delle Sostanze Chimiche, dei Cosmetici e della protezione del Consumatore)

 

ore 10.25
L’applicazione del Regolamento CLP e l’Etichettatura delle miscele pericolose.
Maria Alessandrelli (ISS – Centro Nazionale delle Sostanze Chimiche, dei Cosmetici e della protezione del Consumatore), Maria Letizia Polci, Luigia Scimonelli (Ministero della Salute)

 

ore 10.50
Il nuovo Allegato II del Regolamento REACH e le sezioni della Scheda di Dati di Sicurezza rilevanti per una corretta comunicazione dei pericoli agli utilizzatori professionali.

Ida Marcello (ISS – Centro Nazionale delle Sostanze Chimiche, dei Cosmetici e della protezione del Consumatore)

 

ore 11.15
La valutazione del rischio nella scelta dei prodotti chimici sanificanti.
Leonello Attias, Raffaella Cresti (ISS – Centro Nazionale delle Sostanze Chimiche, dei Cosmetici e della protezione del Consumatore)

 

ore 11.40 
I requisiti regolatori e le precauzioni di impiego dei Presidi Medico-Chirurgici e dei Biocidi.
Francesca Ravaioli (Ministero della Salute)

 

ore 12.05
Sanificazione: tutela dei lavoratori e degli utilizzatori professionali.

Carlo Muscarella, Celsino Govoni (Gruppo Tecnico   Interregionale REACH e CLP)

 

ore 12.30
L’impiego dell’ozono nella sanificazione degli ambienti di vita e di lavoro e metodologie alternative.

Roberto Brisotto (Gruppo Tecnico Interregionale REACH e CLP), Renato Cabella (Inail DiMeILa)

 

ore 12.55
Detergenti, Presidi Medico-Chirurgici, Biocidi e Prodotti Cosmetici: errori e criticità in un mercato improvvisamente travolto dall’emergenza sanitaria.
Gianluca Stocco (Normachem, Università degli Studi di Padova)

 

ore 13.30
Dibattito e conclusione dei lavori

Comitato Promotore

Giuseppe Diegoli - Regione Emilia-Romagna
Ester Rotoli - INAIL – DC Prevenzione
Antonio Brambilla - Azienda USL di Modena

Segreteria Scientifica

Celsino Govoni - Regione Emilia-Romagna
Giuseppe Gargaro - INAIL Contarp centrale
Raffaella Ricci - Azienda USL di Modena

Comitato Scientifico

Mariano Alessi - Ministero della Salute
Leonello Attias - CNSC3 – Istituto Superiore di Sanità
Raffaello Maria Bellino - Regione Puglia-ASL BT
Fabrizio Benedetti - INAIL Contarp centrale
Antonino Biondo - Provincia di Trento
Roberto Brisotto - Regione Friuli Venezia Giulia
Piergiuseppe Calà - Regione Toscana
Flavio Ciesa - Provincia di Bolzano
Nicoletta Cornaggia - GTISSLL – Regione Lombardia
Antonietta Covone - Regione Lombardia
Ruggero Dal Zotto - Regione Piemonte
Pasquale Antonio Di Palma - INAIL Ssc
Rosa Draisci - CNSC3 – Istituto Superiore di Sanità
Davide Ferrari - Azienda USL di Modena
Giuseppe Gargaro - INAIL Contarp centrale
Celsino Govoni - Regione Emilia-Romagna
Dario Macchioni - Regione Calabria
Ilaria Malerba - Federchimica Milano
Ida Marcello - CNSC3 – Istituto Superiore di Sanità
Carlo Muscarella - Regione Lazio
Nausicaa Orlandi - Federazione Nazionale Ordini dei Chimici e dei Fisici
Massimo Peruzzo - Regione Veneto
Maria Letizia Polci - ECHA
Raffaella Raffaelli - Ordine Interprovinciale Chimici e Fisici Emilia-Romagna
Francesca Ravaioli - Ministero della Salute
Francesca Russo - Commissione Salute - Regione Veneto
Sonia Russo - Regione Veneto
Arcangelo Saggese Tozzi - Regione Campania
Luigia Scimonelli - Ministero della Salute
Adelina Stella - Regione Abruzzo
Paola Tittarelli - Regione Marche
Giovanna Tranfo - INAIL Dimeila

Segreteria scientifica

Responsabile scientifico:
Celsino Govoni - Regione Emilia-Romagna - Azienda USL di Modena
Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica
Direzione Generale Cura della Persona, Salute e Welfare
Assessorato alle Politiche per la Salute – Regione Emilia-Romagna
Viale Aldo Moro, n°21 – 40127 – Bologna Tel. 051/5277344
celsino.govoni@regione.emilia-romagna.it

Giuseppe Gargaro - INAIL Contarp centrale Roma
Consulenza Tecnica Accertamento Rischi e Prevenzione – Via Roberto Ferruzzi, n°40 – 00143 - ROMA
Tel. 06/54872426 Fax 06/54872365
g.gargaro@inail.it

Raffaella Ricci - Azienda USL di Modena
Dipartimento di Sanità Pubblica Azienda USL di Modena – Strada Martiniana, n°21 – 41126 Modena Tel. 059/3963653
ra.ricci@ausl.mo.it

Segreteria organizzativa

Morena Piumi - Azienda USL di Modena
Dipartimento di Sanità Pubblica Azienda USL di Modena - Strada Martiniana, n°21 - 41126 Modena
formazionedsp@ausl.mo.it

Elena Mattace Raso – INAIL
Direzione Centrale Prevenzione - Piazzale G. Pastore, 6 – 00144 Roma
e.mattaceraso @inail.it

 

"Informativa privacy"
I dati personali eventualmente trasmessi tramite Bologna Fiere saranno trattati dalla Ausl nel pieno rispetto della normativa vigente in materia di privacy. Il trattamento è esclusivamente finalizzato  alla gestione e  l'assegnazione dei crediti formativi (ECM o professionali). I dati non sono comunicati a terzi, tranne quando previsto da norma di legge o di regolamento o per lo svolgimento delle funzioni istituzionali. In qualunque momento, inviando una richiesta al Responsabile Protezione Dati della Azienda Usl di Modena all'indirizzo dpo@ausl.mo.it, lei può far valere i diritti di cui agli artt. 15 e seguenti del GDPR. Ricorrendone i presupposti, lei ha altresì il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, secondo le procedure previste. Il Titolare del trattamento dei dati è l’Azienda Usl di Modena, con sede legale in Modena – Via San Giovanni del Cantone, 23. Per saperne di più sul rispetto delle privacy e consultare l'informativa generale (link a www.ausl.mo.it/privacy)

 

In collaborazione con:

Loghi (da sx a dx):RER Assesorato politiche per la salute; Gruppo Tecnico Interregionale CLP e REACH; Comitato tecnico di coordinamento DM 22 novembre 2007; Ordine Interprovinciale dei Chimici  e dei Fisisci dell'Emilia-Romagna; Ambiente Lavoro 2020 online; Unioncamere Emilia-Romagna
Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre 2020