1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. Linkedin
  4. YouTube

Contenuto della pagina

La sostenibilità economica

 
Gli indicatori individuati per l'analisi della sostenibilità economica sono finalizzati ad individuare le cause gestionali che hanno portato alrisultato economico esposto in bilancio. Essi hanno inoltre l'obiettivo di valutare il grado di assorbimento delle risorse disponibili da parte dei principali fattori produttivi nonché di investigare la composizione dei corrispondenti costi.


 

 



Risultato netto di esercizio

Nell'esercizio 2009 i ricavi aziendali aumentano di 62,7 mln di euro a fronte di una crescita dei costi di 65,8 mln a differenza del 2008 in cui l'aumento dei ricavi sopravanza quello dei costi. Ciò dipende principalmente dalla rilevazione tra i ricavi del 2008 di una consistente plusvalenza straordinaria derivante dalla vendita del fabbricato in cui aveva sede l'ex ospedale civile S. Agostino - Estense. I ricavi aziendali del 2008 sono pertanto influenzati da un evento di carattere eccezionale che nulla ha a che vedere con la gestione ordinaria.

 
 


Infatti, se si considera il saldotra valore e costo della produzione, nel triennio 2007-2009 esso risulta in progressivo miglioramento. Nel2007 il saldo è passivo per  circa 0,2 mln di euro, mentre nel 2008 il valore della produzione supera i corrispondenti costi di 12 mln di euro, che diventano 16 mln nell'ultimo esercizio.

 
 
Valore e del costo della produzione 2007-2009
Valore e del costo della produzione 2007-2009

Nel grafico è indicato l'andamento del valore e del costo della produzione nel triennio 2007-2009.

 
 
 
Risultati gestione caratteristica e non caratteristica (migliaia €)
Risultati gestione caratteristica e non caratteristica (migliaia €)

Incidenza dei risultati della gestione caratteristica e non caratteristica sul risultato netto

L'indicatore mira a cogliere il contributo della gestione caratteristica e non caratteristica alla formazione del risultato economico finale dell'esercizio, intendendosi per gestione caratteristica l'attività di produzione sanitaria e per gestione non caratteristica i componenti di reddito finanziari, straordinari e le imposte dell'esercizio.
 
La gestione caratteristica nel 2008 assorbe risorse in eccedenza rispetto alla disponibilità (-9,1 mln di euro) mentre la gestione non caratteristica contribuisce a mitigare tale effetto negativo attraverso il contributo dei proventi straordinari. Il 2008 è l'unico esercizio del triennio di osservazione in cui la gestione extra-caratteristica aumenta la disponibilità di risorse (1,3 mln di euro di saldo positivo) grazie alla plusvalenza derivante dalla vendita dell'immobile dell'ex-ospedale civile. Nel 2009, a fronte di un aumento dei contributi in c/esercizio di 64 mln di euro, si riduce il grado di assorbimento delle risorse nell'ambito dell'attività ordinaria, pur mantenendosial di sopra della disponibilità (-1,5 mln).

 
 
Quota della gestione caratteristica e non caratteristica sul risultato netto di esercizio
Quota della gestione caratteristica e non caratteristica sul risultato netto di

 
Il grafico a fianco mostra comenegli anni 2007 e 2008 la gestione caratteristica abbia inciso sul risultato diesercizio in misura rilevante, a differenza dell'ultimo esercizio in cui l'ambito straordinario fornisce un contribuito negativo considerevolmente maggiore nella rilevazione del risultato netto di esercizio.


 


 
Di seguito andremo ad analizzare nel dettaglio:

- la relazione fra la gestione caratteristica e i ricavi disponibili;
- i costi di esercizio;
- la mobilità attiva e passiva.
 


                                                        

SDGSDGSDGSDG

RFGSDGSDGS

 
 

Menu di sezione