1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. Linkedin
  4. YouTube

Contenuto della pagina

Sistema Informativo Aziendale

 

Progetto RURER

Il progetto RURER - Repository Unico della Regione Emilia Romagna - si pone l'obiettivo di facilitare l'interazione fra i seguenti principali attori al fine di facilitare i percorsi del cittadino nel campo della certificazione della disabilità e della erogazione delle provvidenze economiche relative:

 
  • le aziende sanitarie territoriali della regione Emilia Romagna coinvolte nell'accertamento della disabilità;
  • i comuni titolari della fase concessoria delle provvidenze economiche;
  • le province attraverso i Servizi per le Politiche del Lavoro;
  • l'INPS attraverso le Commissioni Mediche di Verifica Provinciali e come ente erogatore delle provvidenze economiche laddove riconosciute

 
Attraverso il RURER, fra non molto tempo sarà possibile aprire il sistema informativo aziendale in consultazione al cittadino e ai patronati, per visualizzare lo stato di avanzamento delle pratiche e le eventuali scadenze nell'ambito di un percorso di accertamento di disabilità. Nella seconda fase del progetto sarà possibile per cittadini e patronati avere accesso a funzionalità ancora più evolute, ad esempio per l'immissione diretta delle domande e per il rilascio della documentazione direttamente in formato elettronico con pieno valore giuridico.
 

Progetto Anagrafe regionale assistiti

L'Azienda nel 2007 ha adottato una nuova procedura informatica relativa alla gestione della anagrafe assistiti più aggiornata ed evoluta. Nei primi mesi del 2008 si sono rese necessarie attività di perfezionamento ed ottimizzazione dei flussi di dati intra ed extra aziendali. Questo ha fatto in modo che a Dicembre 2008 risultavano errati lo 0,098% dei records inviati e risultavano doppie lo 0,0046% delle posizioni inviate.

E' stata effettuata una ulteriore validazione dei codici fiscali del sistema TS 76% validati e si sta procedendo ad implementare quelle attività necessarie a rendere le operazioni sistematiche e periodiche (con cadenza mensile).
L'attuale applicativo gestisce in modo efficace tutti i dati necessari relativi all'anagrafe assistiti tra cui anche il comune di residenza, le date di residenza e la cittadinanza -presenza dei dati richiesti nel 100% degli assistiti.
 

 

Anagrafe strutture autorizzate e accreditate

La commissione LR 04/08 per la espressione dei pareri per la autorizzazione delle strutture sanitarie ha svolto per conto della Regione l'attività di sperimentazione. Inoltre è stata prevista l'adozione di un programma  che consentirà a breve l'alimentazione dell'anagrafe in automatico.
 

 

Farmaceutica

L'Azienda ha fornito la collaborazione alle strutture regionali per il monitoraggio della spesa e dei consumi farmaceutici in accordo con gli obiettivi nazionali legati al Nuovo Sistema Informativo Sanitario (NSIS Mattone prescrizioni farmaceutiche) e legati alle tre forme di assistenza farmaceutica (convenzionata, ospedaliera e direttamente erogata) e connessi con il progetto nazionale sulla tracciabilità dei farmaci.

Per l'adeguamento di tutte le strutture territoriali alle modalità di rilevazione del più recente Flusso FED sono stati effettuati specifici incontri con i responsabili delle Strutture residenziali convenzionate, con le quali è in corso un progetto di informatizzazione globale della gestione, compresa quella dei farmaci, e con il Dipartimento di Salute Mentale.
 

 

Sanità pubblica

A livello aziendale si stanno implementando e standardizzando i flussi informativi tra laboratori e Servizio di Igiene Pubblica al fine di avere una conoscenza più tempestiva e completa delle condizioni patologiche in merito alle quali attivarsi con azioni di sorveglianza o interventi di profilassi, coinvolgendo le strutture interessate.
 

 

Integrazione socio-sanitaria (SIO)

Nel corso del 2008 sono state implementate tutte le procedure previste di implementazione del sistema informativo.
 

 

Nuovo Piano dei Conti regionale e contabilità separata FRNA

Il Piano dei Conti di cui alla Delibera GR 2313/2007 è stato recepito, i modelli CE ed SP sono stati alimentati ed è stata attivata la contabilità separata del FRNA, già per altro evidenziata in sede di bilancio d'esercizio 2007.
 

 

SIOPE

Con il decreto nr.17116 del 05/03/07, il Ministero dell'Economia  e delle finanze, ha posto l'obbligo in capo alla Aziende Sanitarie Locali di indicare a decorrere dal 2008 sui titoli di entrata e di spesa i codici gestionali SIOPE .
Le indicazioni fornite dal gruppo di lavoro regionale, sono state recepite  apportando i necessari adeguamenti al piano conti aziendale.

A partire dal 1 gennaio 2008  viene quindi regolarmente fatta la rilevazione  telematica degli incassi e dei pagamenti effettuati dal tesoriere.
 

 

Servizi al cittadino

L'azienda,attraverso l'uso oculato delle nuove tecnologie, si pone gli obiettivi di:
 - garantire un servizio di qualità al cittadino;
 - semplificare al massimo gli oneri burocratici connessi alla erogazione delle prestazioni sanitarie.
 
Un esempio tipico di percorso di semplificazione e sburocratizzazione che l'azienda si èdata è quello connesso alla erogazione delle prestazioni ambulatoriali.
L'intero ciclo, che va dalla prescrizione del curante alla consegna del referto nellemani del cittadino, può essere in gran parte gestito da casa o comunque nellamodalità che il cittadino predilige, secondo esigenze e necessità individuali.
Oggi è infatti possibile prenotare una visita ambulatoriale senza spostarsi da casa semplicemente telefonando al Call Center dell'azienda USL di Modena - servizioTelePrenota -. Il servizio si aggiunge, e non sostituisce, i più tradizionalimodi di prenotazione che consistono nel recarsi in uno dei molti punti CUPdella provincia o in una delle moltissime farmacie convenzionate che offronoquesto servizio.
Anche il pagamento del ticket può essere fatto in molti modi, si va dal versamento diretto alle casse USL, al versamento attraverso le macchine riscuotitrici automatiche presenti in molte sedi USL, al pagamento nella banche convenzionate, fino al pagamento in internet con carta di credito.
Dalla fine di giugno 2010 sarà anche possibile - da parte dei cittadini che avranno espresso un esplicito consenso al riguardo - scaricare da internet i referti dilaboratorio analisi. Progressivamente saranno messi in linea altre tipologie direferti e di documentazione sanitaria.


 

Fascicolo Sanitario Elettronico

Il progetto regionale di Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) consiste nella possibilità per il cittadino di costituire una cartella contenente i propri dati di salute informato elettronico. Questa cartella sarà accessibile attraverso un'apposita pagina personale , detta "mypage" in gergo tecnico, in internet. L'accesso alleinformazioni del fascicolo è strettamente personale e ulteriori accessidevono essere autorizzati dall'intestatario. Il fascicolo elettronico sarà diviso in tre parti: nella prima saranno raccolti esami, visite, ricoveri ospedalieri nelle strutture sanitarie dell'Emilia Romagna (informazioni gestite all'interno del progetto Sole, sanità online), un'altra parte raccoglierà la sintesi dei dati sanitari più rilevanti aggiornata progressivamente dal medico di famiglia, infine, il cittadino potrà inserire nel fascicolo altri dati semplicemente caricandoli in proprio.
L'azienda USL di Modena aderisce fin da subito al progetto di FSE entrando quindi nel primo lotto di aziende sperimentatrici.

 

 
 
 
                                                        

Menu di sezione