1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. Linkedin
  4. YouTube

Contenuto della pagina

L'assetto organizzativo

 
L'Azienda USl di Modena nasce nel 1994 dalla fusione di sei Unità Sanitarie Locali. In Emilia Romagna, per dimensioni, è la seconda realtà dopo Bologna. 
 
Allo scopo di realizzare i principi dichiarati, l'Azienda assume il Distretto quale organismo di decentramento del governo aziendale e il Dipartimento quale assetto organizzativo fondamentale atto all'organizzazione e gestione della produzione dei servizi e delle prestazioni assistenziali.
 
L' Azienda USL è organizzata in 7 Distretti socio-sanitari che fanno riferimento ad ambiti territoriali definiti, 7 Ospedali a gestione diretta (riuniti in un presidio unico), organizzati in una rete che include funzionalmente anche l'Ospedale Policlinico dell'Azienda Ospedaliera-Universitaria e l'Ospedale di Sassuolo. 

La nuova organizzazione dell'Azienda è stata deliberata nel Nuovo Atto Aziendale 2010.

I dipartimenti rappresentano la struttura organizzativa fondamentale dell'Azienda e hanno l'obiettivo di gestire la produzione garantendo la globalità degli interventi preventivi, assistenziali e riabilitativi e la continuità dell'assistenza. I dipartimenti sono la sede elettiva del governo clinico e sono il luogo della partecipazione dei professionisti alle decisioni di carattere strategico, organizzativo e gestionale che influenzano la qualità dei servizi e l'utilizzo delle risorse disponibili.

Va ricordato inoltre che da un punto di vista organizzativo l'Azienda partecipa all'Area Vasta Emilia Nord.

Qui di seguito riportiamo alcuni dati dell'organizzazione aziendale.

 
Modena
Castelfranco
Carpi
Mirandola
Sassuolo
Vignola
Pavullo
Consultori Salute Donna
2
6
4
5
6
7
4
Poliambulatori
3
3
5
5
3
8
3
Nuclei di Cure Primarie
9
3
8
5
7
3
4
PPI/ Continuità Assistenziale
3
2
1
5
6
4
6
Strutture a valenza psichiatrica
12
1
4
1
3
1
2
SERT
1
1
1
1
1
1
1
Centri per disabili (centri diurni e strutture residenziali)
11
3
6
3
14
5
3
Case Protette per anziani
11
2
5
6
6
6
6
Centri Diurni per anziani
9
3
5
5
4
4
4
Residenze Sanitarie Assistite
3
1
1
3
1
2
Pediatria Comunità/ Punto vaccinale
1
3
5
5
8
7
4
Farmacie con servizio FARMACUP
43
14
21
20
27
18
13
CUP/SAUB
3
3
5
5
7
7
3
Ospedali
2
1
1
2
1
1
1


 


L'organizzazione vede inoltre la presenza di dipartimenti ospedalieri e di dipartimenti territoriali. Fra i primi si hanno quelli di:

 
  • Chirurgia generale e specialistica
  • Emergenza e urgenza
  • Diagnostica per immagini
  • Patologia clinica
  • Medicina interna
  • Integrato di neuroscienze
  • Integrato di medicina, endocrinologia, metabolismo, geriatria
  • Area critica
  • Ortopedia e traumatologia
  • Ostetricia e ginecologia e pediatria
 

 
Sono invece quattro i dipartimenti territoriali:

  • Cure Primarie
  • Sanità Pubblica
  • Farmaceutico
  • Integrato Salute mentale e Dipendenze Patologiche

 
 

Una descrizione dell'organizzazione aziendale è proposta nella Carta dei Servizi.
 
 

                                                      

Menu di sezione