1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. Linkedin
  4. YouTube

Contenuto della pagina

Sviluppo Organizzativo del Dipartimento Cure Primarie

 Nel 2010, per rafforzare il percorso di sviluppo organizzativo delle cure primarie e in particolare del modello del Dipartimento aziendale, si è proceduto a contestualizzare, in tutte le Unità operative di Cure primarie, gli obiettivi di programmazione sanitaria e socio-sanitaria indicati dalla Direzione aziendale, avendo cura e attenzione a rafforzare l'identità dipartimentale, nonché a mettere a fuoco e definire le strategie direzionali di dipartimento (mission, vision, obiettivi strategici del dipartimento di cure primarie). Per cui:
1. è stata sviluppata l'analisi situazionale dell'ambiente interno ed esterno del DACP, in un momento di discontinuità per l'azienda, coinvolgendo i responsabili di strutture complesse e strutture semplici e i ruoli di coordinamento;
2. dall'analisi situazionale sono state fatte emergere mission e vision del dipartimento;
3. sono state messe a fuoco le iniziative strategiche interne al DACP con focalizzazione su alcuni progetti prioritari (PUA, protesica) come temi più urgenti, utili per avviare la realizzazione della mission;
4. sono stati identificati i meccanismi d'integrazione con alcuni programmi (programma cure palliative, programma TAO) con i coordinamenti aziendali (coordinamento distretti, coordinamento consultori familiari) e con gli altri dipartimenti (DSM).
 

Percorso di accreditamento del Dipartimento Cure Primarie

Continua è stata la partecipazione del direttore del DACP al gruppo regionale per l'individuazione dei requisiti specifici del dipartimento. Per i Consultori familiari sono stati definiti il catalogo e le procedure dei prodotti, il monitoraggio degli indicatori. Definiti gli organigrammi e i funzioni-grammi; sono stati definiti i consultori di 1° e 2° livello. Il piano organizzativo è in fase di elaborazione. Per la pianificazione è in uso il piano annuale di attività.





                                                         

Menu di sezione