1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. Linkedin
  4. YouTube

Contenuto della pagina

Attività legate all'Area Vasta Emilia Nord

 
L'Azienda USL di Modena partecipa all'Area Vasta Emilia Nord - AVEN, insieme all'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena e alle altre aziende sanitarie delle province di Reggio Emilia, Parma e Piacenza. L'obiettivo di AVEN è legato alla integrazione culturale, professionale e organizzativa per la gestione delle attività programmate, finalizzata al buon uso delle risorse ed una elevata qualità dei servizi. 

Politiche d'acquisto di beni e servizi (Intercent-ER e Area Vasta) e interventi di area vasta

In coerenza con la configurazione del sistema regionale degli acquisti strutturato su tre livelli di aggregazione diversificati (Regionale, di Area Vasta e Aziendale), l'Area Vasta Emilia Nord ha provveduto a definire la propria programmazione degli acquisti per il biennio 2010 - 2011. Tale programmazione è stata concordata all'interno del Comitato del Dipartimento Interaziendale Acquisti dell'Area Vasta (DIA),in collaborazione con i Servizi di Farmacia e delle Ingegnerie Cliniche delle Aziende Sanitarie AVEN.
Tale riorganizzazione dei Servizi Acquisti secondo una logica dipartimentale è stata resa operativa, producendo come effetto tangibile una più incisiva regia nella programmazione e conduzione  delle gare centralizzate e un maggiore presidio sull'andamento delle attività sia in termini gestionali che di risultato. La programmazione degli acquisti 2010 - 2011 (che coerentemente con le indicazioni del Piano delle Azioni 2009 - 2010, si è in particolare concentrata sull'esigenza di completare l'unificazione dei contratti per la fornitura dei DM che saranno gestiti nell' ambito del sistema della Logistica Integrata) è stata concepita come un documento dinamico soggetto a periodici aggiornamenti in relazione allo stato di avanzamento delle procedure di gara  e al necessario coordinamento con le scelte di acquisto a livello regionale e a livello aziendale (per la parte residuale).
Da una sintetica rendicontazione dell'attuale situazione nel settore Acquisti, risultano concluse a Dicembre 2010 n.32 gare AVEN; inoltre si segnalano n. 15 procedure in avanzato stato di svolgimento (già pubblicate) e altre 38 già attivate (fase di predisposizione del capitolato).
Complessivamente su un totale di n. 102 gare inserite nella programmazione 2010, restano circa 15 gare  (previste nell'attività 2010) ancora da iniziare.
Occorre anche rilevare che nella scelta delle procedure da effettuare, oltre al criterio di completare l'unificazione dei contratti per i DM gestiti dal magazzino centralizzato, si è deciso, come priorità, di indirizzare l'impegno, in termini di risorse e tempo, nell'espletamento di alcune gare di particolare rilevanza sia per l'impatto economico che per l'impatto assistenziale: gara "Service Dialisi peritoneale", gara " Defibrillatori e Pace Makers", gara " Protesi Ortopediche", gara "DM e protesi per neurochirurgia", gara " Service Emodialisi".

 

In merito all'attività di acquisto svolta tramite Intercent-ER, si è dato continuità alla collaborazione con l'Agenzia sia in fase di programmazione che in fase di espletamento delle procedure (supporto di professionisti e tecnici per la predisposizione dei capitolati) che in fase di gestione e risoluzione delle problematiche post-aggiudicazione; in merito a quest'ultimo punto, nel caso della gara Farmaci, è stato reso operativo lo schema organizzativo in base al quale l'attività di gestione del contratto nel tempo viene svolta dal Provveditorato dell'Azienda USL di Modena, che lavora in collaborazione con il gruppo dei Farmacisti incaricati di presiedere agli aspetti e alle problematiche di tipo tecnico-scientifico.
Complessivamente l'obiettivo fissato dalla Regione di incrementare la quota di committenza nei confronti di Intercent-ER, è stato raggiunto dalle Aziende dell'Area Vasta Emilia Nord per il 2010, come si evince dai dati forniti dall'Agenzia Intercent-ER. Per il calcolo dell'incidenza delle convenzioni Intercent-ER sulla spesa delle Aziende Sanitarie sono stati considerati  gli ordinativi di fornitura stipulati nel 2010 e quelli stipulati negli anni precedenti con efficacia anche nel 2010; i dati relativi alla spesa sono desunti dal preconsuntivo 2009.
Gli importi relativi all'adesione alle Convenzioni Intercent-ER sono stati valorizzati dall'Agenzia regionale come da schema sottostante:

 

 
L'aggiudicazione nel I° semestre 2010 delle ulteriori procedure relative ai lotti deserti e/o soprabase d'asta, in concorrenza e non, della gara Farmaci espletata da Intercent-ER per AVEN, ha consentito l'attivazione delle relative  (e ultime) Convenzioni nel settembre 2010. La gara Farmaci può pertanto ritenersi conclusa.
Le altre gare previste nella programmazione Intercent-ER alle quali i professionisti dell'Area Vasta stanno attivamente partecipando sia nei gruppi di lavoro che nelle Commissioni giudicatrici comprendono: la riedizione di procedure per le quali è scaduto il tempo di validità della Convenzione (Antisettici e Disinfettanti, Dispositivi per prelievo di sangue e raccolta urine, TNT non sterile, Ambulanze....), le gare da tempo in corso e che sono giunte alla fase finale dell'iter amministrativo (soluzioni infusionali, di mezzi di contrasto), le nuove gare da attivare (sistemi di diagnostica rapida per diabetologia territoriale, Lentine intraoculari, materiale per sterilizzazione ed imballaggi, Sonde-cateteri-tubi, Vestiario e Dispositivi di protezione individuale..).

Progetto di logistica integrata

L'attività 2010 dell'Area Vasta Emilia Nord è stata prioritariamente indirizzata alla predisposizione del contesto indispensabile per la realizzazione del Progetto di logistica integrata delle Aziende AVEN con l'obiettivo di  garantire le condizioni operative, organizzative e gestionali necessarie per l'attivazione  nel corso del  2011 della struttura e del complesso sistema della logistica integrata. Si segnalano in particolare:

 
  • Costruzione dell'edificio: I lavori di costruzione dell'edificio, iniziati nel mese di novembre 2009, si concluderanno nei primi mesi del 2011. Attualmente è in corso di completamento la copertura dell'edificio che permetterà nei prossimi mesi la realizzazione delle opere interne ed impiantistiche.
  • Svolgimento della gara per l'allestimento interno del magazzino e per i servizi connessi: La presentazione di un ricorso al TAR in sede di definizione delle ditta da invitare alla gara ha causato uno slittamento nei tempi di svolgimento delle procedure di gara di circa 30 giorni, mentre si è ritenuto opportuno, al fine di garantire la presentazione di offerte tecniche ed economiche ponderate di concedere, su richiesta, una proroga di 15 giorni del termine di presentazione delle offerte. Si presume pertanto di poter concludere l'esame delle offerte economiche e di procedere alla aggiudicazione dell'appalto entro il mese di gennaio 2011.
  • Rimodulazione dei modelli organizzativi-funzionali dei settori che nelle singole Aziende sono coinvolte nelle attività di Logistica: è stata avviata una ricognizione delle problematiche organizzative emergenti all'interno delle Aziende associate con lo svolgimento di due incontri specifici presso l'Azienda USL e l'Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma. Si prevede di organizzare nei prossimi mesi analoghi incontri in altre Aziende associate.

Un altro settore chiave in tale contesto, che è stato sviluppato nel corso del primo semestre del 2010, è quello relativo all'allineamento delle anagrafiche beni sanitari, in quanto il progetto di Logistica centralizzata ha subito messo in evidenza la necessità di identificare in modo univoco i prodotti per poter procedere ad un corretto scambio dei dati (inoltro richieste di approvvigionamento dalle Aziende Sanitarie al Magazzino Centrale, ricevimento dati di ritorno). Si è pertanto proceduto a creare un sistema informatizzato (attraverso la creazione di un apposito portale AVEN) che comprendesse:
- una funzione di attribuzione di un codice numerico identificativo dei prodotti e della loro denominazione in ambito AVEN
- una funzione di attribuzione di altri elementi anagrafici (CND, n° di Repertorio, ATC, Minsan, ecc)
- una funzione di gestione della interoperabilità tra tutte le aziende AVEN e il Magazzino Centralizzato
Attraverso la nuova procedura informatica, attualmente in fase di test e operativa dal mese di dicembre previa formazione rivolta agli operatori interessati, sarà possibile per le Aziende:
1) ricercare un prodotto sull'archivio comune
2) richiedere la codifica di un nuovo prodotto a gestione centralizzata
3) richiedere la codifica di un nuovo prodotto a gestione locale

Il progressivo sviluppo, registrato in questi anni, della tipologia e del volume di attività AVEN e l'estendersi delle ipotesi progettuali da realizzare in ambito di area vasta, hanno fatto emergere in modo evidente le limitazioni imposte dalla carenza di normativa; per questo oggi risulta necessario, per garantire funzionalità e piena legittimità al sistema, la ridefinizione complessiva dell'assetto dell'area vasta, sulla base di impianto normativo-giuridico di riferimento solido e rispondente alle esigenze emerse. E' iniziato pertanto un lavoro di approfondimento, che vede un preciso interesse della Regione, determinata a intervenire sul tema con la stesura di specifiche linee di indirizzo, valide per le 3 aree vaste costituite nel territorio dell'Emilia Romagna.
Il progetto di ridefinizione complessiva dell'assetto delle Aree Vaste farà parte delle priorità del Piano Azioni 2011-2012.
 
Lo sforzo di sperimentazione di nuovi schemi organizzativi favorenti  un impiego razionale ed integrato delle risorse, che si è concretizzato con l'attivazione dal luglio 2009 di una Commissione Farmaci di Area Vasta in sostituzione delle precedenti 4 Commissioni Provinciali, è proseguito anche nel secondo semestre dell'anno 2010; la Commissione si è riunita mensilmente, avvalendosi del supporto e coordinamento della  dalla Segreteria scientifico-organizzativa. A ottobre è stato concluso il lavoro di revisione del Prontuario AVEN.
E' stato avviato anche, tramite l'attivazione di apposito gruppo di lavoro, un percorso finalizzato a creare le  condizioni organizzative e funzionali per arrivare alla costituzione di un'unica Commissione di Area Vasta per i Dispositivi Medici.

Attività per l'integrazione in ambito clinico-assistenziale, amministrativo-gestionale, nel settore ICT e nel settore formazione

Nel corso del 2010 sono proseguite le attività, espletate tramite appositi gruppi di lavoro di Area Vasta, finalizzate all'integrazione in ambito clinico-assistenziale, in ambito amministrativo-gestionale, nel settore ICT e nel settore della formazione.

Nel 2010 si è puntato in particolare alla implementazione del lavoro nei seguenti gruppi:

  • Sottogruppi MO-RE e PR-PC per l'integrazione delle attività dei Centri Trasfusionali: nel I° semestre 2010 è stata resa operativa la centralizzazione in due poli, uno per l'area di MO-RE e l'altro per l'area PR-PC delle   attività di qualificazione biologica (sierologia e biologia molecolare) delle unità di sangue raccolte. Sono inoltre in fase di completamento gli studi di fattibilità per la realizzazione di una struttura centralizzata (sempre per aree, MO-RE e PR-PC) per la produzione di emocomponenti, estesa all'intero processo, dalla raccolta del sangue, alla sua lavorazione fino alla distribuzione.
  • Gruppo Laboratori: il gruppo di lavoro ha prodotto a marzo 2010 un documento condiviso contenete raccomandazioni in materia di appropriatezza e progressivo allineamento dei protocolli in uso e dei percorsi diagnostici, in particolare per: esami pre-operatori, TSH reflex, PSA reflex, Profili per autoimmunità e celiachia, Profili e protocolli diagnostici per dolore toracico e trombosi. Si è proceduto poi alla diffusione e al recepimento di tali raccomandazioni nelle singole Aziende AVEN.
  • Gruppo Ricerca-Innovazione: il gruppo ha lavorato sulla proposta operativa per la costruzione di una infrastruttura in Area Vasta a supporto della ricerca.
  • Gruppo Assistenza in Emergenza-Urgenza : il Gruppo ha completato lo studio e la definizione dei modelli organizzativi dei settori relativi all'emergenza urgenza nell'ambito del territorio AVEN, a livello provinciale e in area ospedaliera. I documenti prodotti hanno offerto informazioni utili al lavoro di implementazione dei requisiti richiesti dall'accreditamento. Ancora in fase di elaborazione è il lavoro relativo al secondo mandato che i Direttori Generali hanno affidato al gruppo per il 2010, ovvero lo sviluppo di uno studio di fattibilità su ipotesi di integrazione delle Centrali Operative.
  • Gruppo Integrazione Socio-Sanitaria  e Gruppo Responsabili Dipartimenti di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche: tramite la suddivisione del lavoro in sottogruppi, sono stati prodotti per ciascuno dei settori sottoelencati relazioni contenenti analisi e proposte a supporto dell'attività programmatoria delle Direzioni Generali sui seguenti temi:
  • Emergenza adolescenti: assistenza e residenzialità
  • Riorganizzazione servizi sanitari nelle carceri   
  • Rapporti con Enti ausiliari e Case di Cura AIOP : relazioni interistituzionali e negoziazione
  • Integrazione  DSM-Assistenza socio sanitaria,  partecipazione alla spesa degli utenti e accreditamento strutture
  • Realizzazione/Adeguamento del sistema informativo integrato   

Tali relazioni e proposte saranno presentate nel Comitato Tecnico Scientifico e all'Assemblea  AVEN.

  • Gruppo "Modalità innovative di Distribuzione del farmaco" / Progetto PRISMA: anagrafica Prescrizione Informatizzata: nel corso del 2010 il gruppo di Lavoro si è organizzato ed ha portato a compimento gli step previsti dal Progetto.

Si è inoltre provveduto a collaborare strettamente con la Regione relativamente alla definizione e partecipazione di rappresentanti dell'Area Vasta all'interno di diversi Gruppi di lavoro costituiti dalla Regione:  Commissione Regionale Riabilitazione; Rete clinico assistenziale per neurologia infanzia adolescenza; Piano Regionale Prevenzione; Rete clinica ortopedica; Attività di Day Service Ambulatoriale; Audit Regionale Strooke Care.

Sul versante delle attività di integrazione in ambito amministrativo-gestionale sono proseguiti i lavori dei gruppi Normativa Appalti Beni e Servizi, Assicurazioni, Responsabili Risorse Umane, Responsabili Servizi Bilancio; le priorità trattate hanno riguardato in particolare l'esigenza di confronto su criteri interpretativi e applicativi delle nuove normative in vigore riguardanti la Pubblica Amministrazione e l'approfondimento degli aspetti finanziari connessi alla gestione del Polo Logistico Centralizzato.

Per quanto concerne il settore ICT, da segnalare il lavoro svolto in relazione alle problematiche di gestione del Consenso al trattamento dati nell'ambito del sistema Sole, concretizzatosi in un apposito documento presentato all'Assemblea AVEN.

Infine si segnala che la revisione del sito web di AVEN è stata completata e la nuova edizione dello stesso è accessibile  dal 30 settembre u.s.
 

Menu di sezione