1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. YouTube

Contenuto della pagina

Liberiamoci dalla violenza (LDV): primo centro per curare gli uomini che maltrattano le donne

La nuova struttura dell'Azienda USL di Modena è il primo centro in Italia gestito da un'istituzione pubblica che intende fornire un percorso di accompagnamento al cambiamento per gli uomini

 
 

Può cominciare tutto con uno schiaffo, uno strattone o un insulto di troppo. Per poi rendersi conto di aver passato il segno. Prima una, due, tre volte. Poi sempre più spesso, fino a convincersi che la violenza sia un comportamento 'normale' o, al limite, provocato dagli errori degli altri. La violenza domestica è un problema in continua crescita nella provincia di Modena. Per questo motivo l'Azienda USL di Modena ha presentato l'avvio di un programma sperimentale per il trattamento degli autori delle violenze. Un innovativo 'nodo' all'interno della rete territoriale esistente, unico esempio in Italia di struttura pubblica che seguirà gli uomini maltrattanti.

L'obiettivo è riuscire ad intervenire non solo a protezione dellle donne, che resta comunque un obiettivo prioritario, ma anche  aiutare gli autori delle violenze a cambiare. Se si vuole provare a frenare il preoccupante fenomeno, infatti, è fondamentale riuscire a modificare i comportamenti di chi usa la violenza come soluzione dei problemi, senza rendersi conto che la violenza è essa stessa un grande problema.  

La struttura che ha sede in via Don Minzoni 121, è aperta tutti i venerdì dalle ore 13.30 alle ore 17.30.
 
E' dotata di una linea telefonica n. 366-5711079 e di una mail ldv@ausl.mo.it

 
 

Formazione

Modena - Corso di formazione "Violenza di genere e trattamento degli autori" (4 moduli da maggio a ottobre 2015)

Menu di sezione