1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Ausl Modena - Testata per la stampa
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. Linkedin
  4. YouTube

Contenuto della pagina

Sistemi di relazioni e strumenti di comunicazione

Raggiungere uno stato di buona salute per tutti non significa soltanto curare/guarire, ma anche promuovere la salute in modo proattivo prevenendo le malattie e mettendo le persone in grado di scegliere comportamenti salutari.

Le persone per comprendere che cosa fare per promuovere o gestire la propria salute hanno bisogno di:

 
  • informazioni chiare (accesso ai servizi, percorsi, ecc.), affidabili e scientificamente corrette (appropriatezza delle prestazioni, ecc.); 
  • rete di relazioni che garantisca (fiducia) e rinforzi con azioni diversificate una comunicazione a servizio della promozione della salute.

"La comunicazione per la salute è un elemento decisivo nel governo delle attività assistenziali che ha avuto un notevole impulso negli ultimi anni [...]. Per affrontare i problemi e gli obiettivi descritti le Aziende Sanitarie e il sistema dei servizi sociali devono sviluppare un insieme coordinato di competenze e funzioni mirate alla comunicazione: il Sistema Comunicazione. Questo Sistema deve garantire il collegamento dei vari punti informativi con particolare attenzione alle fasce più deboli (anziani, immigrati, persone con disagio economico e sociale), deve poggiare su un piano comunicativo integrato e condiviso e su strutture organizzative competenti. Il Sistema comunicazione deve essere pertanto capace di sostenere la rete e l'integrazione tra i soggetti titolari della programmazione e della erogazione dei servizi." (Tratto da: Piano Socio Sanitario - Regione Emilia-Romagna)


Il Sistema Comunicazione e Marketing Sociale dell'Azienda USL di Modena, per rispondere al suo mandato, ha cercato costantemente di costruire reti di relazione interne (URP, Dipartimento di Salute Pubblica, Dipartimento di Salute Mentale, Distretti Sanitari, Dipartimento di Cure Primarie, Ceveas, Presidi Ospedalieri) ed esterne (Associazioni di volontariato, di categoria, ecc.). Nel 2011 ha supportato la Regione, inoltre, nei seguenti gruppi:

 


  • Coordinamento RER Comunicazione
  • Coordinamento RER Health Literacy
  • Coordinamento RER Comunicazione AIDS
  • Coordinamento RER "Programmi per promuovere stili di vita favorevoli alla salute (in riferimento al programma nazionale Guadagnare Salute)"
  • Coordinamento RER "Comunicazione Tabagismo"
  • Gruppo tecnico regionale "La prevenzione delle complicanze del diabete"
  • Cordinamento provinciale del trial regionale "Paesaggi di Prevenzione"
  • Coordinamento Laboratorio FIASO "Comunicazione e promozione della salute

Menu di sezione