Registrazione attività del settore alimentare e riconoscimento degli stabilimenti di cui al Reg. CE 852/04

La normativa individua in capo alle Aziende USL, attraverso i Dipartimenti di Sanità Pubblica (DSP), la titolarità dei procedimenti amministrativi concernenti:

  • registrazione ed il riconoscimento delle attività del settore alimentare;
  • tutti i procedimenti connessi alle attività ispettive,
  • pratiche di accertamento, vigilanza e controllo.
 

Gli Operatori del Settore Alimentare (OSA) che intendono aprire, modificare o chiudere un'attività devono inoltrare le pratiche per la registrazione, il riconoscimento e gli aggiornamenti allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) del Comune in cui ha sede operativa l'attività. 

Lo sportello del Comune è il riferimento territoriale unico per tutti i procedimenti relativi all'esercizio di attività produttive, pertanto tutte le eventuali successive integrazioni dell'OSA dovranno avvenire esclusivamente tramite il SUAP che, a sua volta,  trasmetterà la documentazione al Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (SIAN), territorialmente competente, ai fini della Registrazione nell'anagrafe delle aziende alimentari e della programmazione dei controlli

 
  1. Accedi al portale SuapER
 

Per informazioni riguardanti i requisiti relativi alle attività alimentari è possibile rivolgersi al Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell'Azienda USL.

 

Documentazione da presentare

 

Link utili

  1. Linee Guida finalizzate a facilitare il compito ai progettisti e agli operatori del settore impegnati nella realizzazione delle strutture destinate ad attività alimentari
  2. Normativa Registrazione attività del settore alimentare e riconoscimento degli stabilimenti di cui al Reg. CE 852/04
 
 
 


Ultimo aggiornamento: 06 Maggio 2019