Home

Condividi

Personale della scuola: test sierologico volontario

Per tutto il personale della scuola, docente e non docente, è prevista la possibilità di effettuare il test sierologico rapido per la ricerca di anticorpi nei confronti del virus Sars-CoV-2. L'adesione è volontaria; la possibilità è rivolta a tutte le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private.
L'offerta del test è estesa anche alle persone variamente impiegate nelle attività coinvolte nella riapertura dei servizi educativi per l’infanzia e nelle scuole di ogni ordine e grado e riconducibili, in senso lato, alle seguenti tipologie, caratterizzate da un contatto diretto con i minori:
- educatori, ausiliari, collaboratori operanti nei servizi educativi per l’infanzia pubblici e privati;
- insegnanti, ausiliari, collaboratori operanti nelle scuole paritarie di ogni ordine e grado, pubbliche e private e negli istituti di formazione professionale;
- personale operante nei servizi di “pre” e “post” nido/scuola, trasporto scolastico e refezione; 
- educatori di sostegno, tutor, conduttori di esperienze laboratoriali operanti nei servizi educativi per l’infanzia, nelle scuole di ogni ordine e grado.

L'interessato deve richiedere il test sul territorio dove ha sede la scuola: tutti coloro che lavorano nelle scuole della provincia di Modena potranno dunque effettuare il test in provincia di Modena.

Come richiedere il test

  • La persona che intende effettuare il test deve prima di tutto contattare il proprio Medico di Medicina Generale per fissare l'appuntamento. 
  • Se il medico non aderisce al programma di test sierologico, oppure se la persona non ha il Medico di Medicina Generale in provincia di Modena (ad esempio perché residente altrove), dovrà prenotare tramite il form al link www.ausl.mo.it/richieste-sierologico-scuola, scegliendo il luogo (tra quelli disponibili), il giorno e la fascia oraria in cui presentarsi per effettuare il test.

Al momento del test

Occorre presentarsi all'appuntamento con:
- un documento di identità valido 
- l'autodichiarazione che attesta di far parte del personale scolastico della provincia di Modena (scaricabile al link sotto)

Verrà eseguito un test sierologico rapido che rileva la presenza degli anticorpi IgM e IgG. E' sufficiente una goccia di sangue, che viene prelevata con un pungidito ed esaminata in un kit portatile ottenendo riscontro immediato. Non occorre alcuna preparazione e/o digiuno.

Risultato positivo del test

  • In caso di esito positivo (a IgG, IgM o anche uno solo dei due valori), è necessario effettuare un test molecolare tramite tampone oro-nasofaringeo.
  • Se il test sierologico è stato effettuato dal Medico di Medicina Generale, sarà il medico stesso a inviare la richiesta di tampone oro-nasofaringeo (la persona sarà contattata dall'Ausl per fissare l'appuntamento).
  • Se il test è stato effettuato tramite l'Ausl, sarà il personale che ha eseguito il test sierologico a fissare l'appuntamento per il tampone.

In attesa dell'effettuazione del tampone occorre porsi in isolamento domiciliare seguendo le indicazioni fornite dal medico o dagli operatori. Si precisa che il periodo di assenza dal lavoro tra l'esito positivo del test sierologico e l'esito del tampone è equiparato alla quarantena. 
Qualora anche il tampone risulti positivo, l'Ausl fornirà all'interessato tutte le informazioni necessarie per proseguire l'isolamento e la sorveglianza sanitaria e darà avvio all'indagine epidemiologica.
Se invece il tampone dà risultato negativo, si interrompe la quarantena.

Documenti

 

Per informazioni è possibile contattare il numero 059 3963663 (orari lun-ven ore 8-16, sabato ore 8-12).

Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2020