Indicatore di tempestività dei pagamenti

L’indicatore riguarda i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture.
L’indicatore su base annuale e trimestrale, è la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo di corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento.

Indicatore di tempestività dei pagamenti

AnnoIndicatore (giorni di ritardo rispetto alla scadenza del debito)
2023-6,54
2023 quarto trimestre-11,93
2023 terzo trimestre-17,27
2023 secondo trimestre-3,76
2023 primo trimestre-0.17
2022-2,67
2022 quarto trimestre-10,99
2022 terzo trimestre-5,25
2022 secondo trimestre2,1
2022 primo trimestre10,2
2021-4,6
2021 quarto trimestre+3,3
2021 terzo trimestre+1,0
2021 secondo trimestre– 2,1
2021 primo trimestre-16,8
2020– 22,6
2020 quarto trimestre– 20,9
2020 terzo trimestre– 23,5
2020 secondo trimestre-22,9
2020 primo trimestre– 23,0
2019– 15,2
2019 quarto trimestre– 12,7
2019 terzo trimestre– 20,8
2019 secondo trimestre– 13,8
2019 primo trimestre– 14,5
2018– 20
2018 quarto trimestre– 19
2018 terzo trimestre– 23
2018 secondo trimestre– 18
2018 primo trimestre– 19
2017– 15
2017 quarto trimestre– 11
2017 terzo trimestre– 16
2017 secondo trimestre– 21
2017 primo trimestre– 10
201612
2016 quarto trimestre– 3
2016 terzo trimestre3
2016 secondo trimestre15
2016 primo trimestre35
201541
2015 quarto trimestre45
2015 terzo trimestre63
2015 secondo trimestre36
2015 primo trimestre20
20147

* L’allungarsi dei tempi di pagamento registrato nel terzo trimestre 2015 è conseguente alle significative problematiche che si sono riscontrate con l’avvio della fatturazione elettronica.

Ammontare complessivo dei debiti verso fornitori di beni e servizi

31/12/2022: 170.922.703 euro e numero creditori: 1.874
31/12/2021: 129.786.215 euro e numero creditori: 1.800
31/12/2020: 73.423.549 euro e numero creditori: 1.589
31/12/2019: 91.238.873 euro e numero creditori: 1.326
31/12/2018: 77.318.657 euro e numero creditori: 1.347
31/12/2017: 76.676.234 euro e numero creditori: 1.375
31/12/2016: 85.131.089 euro e numero creditori: 1.532

Elenco dei debiti ai sensi del comma 4 art. 7 D.L. 35/2013 e della Circolare 30/2013 del Ministero dell’Economia e delle Finanze

Riferimenti normativi
D.Lvo n. 33 art. 33, comma 1, modificato dal D.L.vo 66/14
Dpcm del 22/09/14

‘Questa pagina ti è stata utile? Hai trovato le informazioni che cercavi?

Grazie per il feedback!

feedback
Seleziona un'opzione
Commento
Compila questo campo