Radioprotezione dei pazienti: informazioni sulla protezione dalle radiazioni ionizzanti e non ionizzanti

Le procedure mediche che impiegano radiazioni ionizzanti per acquisire immagini (RX – raggi, TC, Medicina Nucleare ecc.) o per terapie specifiche (Radioterapia e Medicina Nucleare) sono molte e rappresentano circa il 20% dell’esposizione della popolazione a questo tipo di radiazione.

In modo analogo, in ambito medico, è divenuta rilevante con la risonanza magnetica l’esposizione del paziente anche alle radiazioni non Ionizzanti.  

222 1

La Classe di dose nei referti radiologici

A tutela dei pazienti, la normativa prevede che nel singolo referto medico radiologico venga riportata l’informazione relativa allesposizione del paziente alle radiazioni ionizzanti quando viene sottoposto ad un esame di radiodiagnostica o di medicina nucleare. Questa informazione è rappresentata dalla Classe di dose.

Contatti

Contatti

Per eventuali ulteriori informazioni è possibile contattare il servizio di Fisica Medica aziendale:
E-mail: fissan@ausl.mo.it
Tel. 059 3963630

‘Questa pagina ti è stata utile? Hai trovato le informazioni che cercavi?

Grazie per il feedback!

feedback
Seleziona un'opzione
Commento
Compila questo campo