Esperto Qualificato

L’esperto qualificato è persona che possiede le cognizioni e l’addestramento necessari per valutare il rischio associato ad attività con uso di radiazioni ionizzanti, per assicurare il corretto funzionamento dei dispositivi di protezione, per dare le istruzioni e le prescrizioni necessarie a garantire la sorveglianza fisica della radioprotezione nel rispetto della normativa vigente.
In questa sua veste fornisce al datore di lavoro, prima dell’inizio di qualsiasi attività con rischio da radiazioni ionizzanti, una consulenza in merito alla valutazione dei rischi che l’attività comporta e ai relativi provvedimenti di radioprotezione da adottare, redigendo apposita relazione come previsto dalla normativa. Rientrano tra le competenze autonome dell’esperto qualificato, o di collaborazione nei confronti del datore di lavoro, una serie di fondamentali azioni organizzative generali, le principali delle quali riguardano:

  • la classificazione delle aree con rischio da radiazioni ionizzanti;
  • la classificazione del personale ai fini della radioprotezione;
  • la predisposizione delle norme interne di radioprotezione;
  • la segnalazione mediante contrassegni delle sorgenti di radiazione;
  • la predisposizione di un programma di informazione e formazione, finalizzato alla radioprotezione, allo scopo di rendere il personale edotto dei rischi specifici a cui è esposto.

Nell’ambito dell’esercizio dei propri compiti, l’esperto qualificato deve poi:

  • esaminare i progetti degli impianti, rilasciando il relativo benestare;
  • provvedere ad effettuare il collaudo e la prima verifica degli impianti;
  • verificare periodicamente l’efficacia dei dispositivi di protezione individuali specifici e delle tecniche di radioprotezione;
  • effettuare il controllo periodico del buon funzionamento della strumentazione di radioprotezione;
  • effettuare la sorveglianza ambientale;
  • valutare le dosi ricevute dai lavoratori impegnati in attività con uso di radiazioni ionizzanti;
  • procedere alla valutazione sia in fase di progetto che di esercizio delle dosi ricevute o impegnate dai gruppi di riferimento della popolazione, in condizioni normali di lavoro e nel caso di incidenti

Responsabile: Mirco Amici
Via San Giovanni del Cantone, 23
41121 Modena
E-mail m.amici@ausl.mo.it

‘Questa pagina ti è stata utile? Hai trovato le informazioni che cercavi?

Grazie per il feedback!

feedback
Seleziona un'opzione
Commento
Compila questo campo